Gubbio, Mengoni e la lotta contro il Covid-19: ora è fuori pericolo

02.06.2020 12:40 di Valeria Debbia Twitter:    Vedi letture
Romano Mengoni
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Romano Mengoni

E' stato un periodo difficile quello vissuto da Romano Mengoni, preparatore atletico del Gubbio: l'esponente dello staff tecnico di Vincenzo Torrente ha infatti sfidato (vincendo la sua lotta) il temuto Coronavirus, passando però interminabili giorni attaccato al respiratore e in coma farmacologico in terapia intensiva. La sua battaglia è stata raccontata dalla moglie Lucia Cartechini ai microfoni di CronacheMaceratesi.it: "Ora sta meglio, non essendo sedato può telefonare a casa ed è tutta un'altra cosa rispetto ad un mese di silenzio. Non ci spieghiamo però come abbia contratto il virus perché lui dal 10-12 marzo non era più uscito di casa. Noi pure (lei e la figlia, ndr) abbiamo fatto il tampone, ed era negativo, e persino i test sierologici dimostrano che non abbiamo contratto il Covid". Ora c'è spazio solo per i ringraziamenti, dopo il percorso durissimo che si è dovuto affrontare: "Ringrazio tutti coloro che ci sono stati vicini nella preghiera. Grazie anche a tutti i sanitari di Camerino".