Pres Pescara: "Rizzo? No ricorso ma multa. Da tempo lavoro per cedere quote"

02.12.2021 10:45 di Valeria Debbia Twitter:    vedi letture
Daniele Sebastiani
TMW/TuttoC.com
Daniele Sebastiani

Dopo la stangata di quattro turni di stop inflitti a Giuseppe Rizzo, a seguito della rissa sul finale di Pescara-Lucchese, il presidente Daniele Sebastiani ha affermato dalle colonne de Il Centro: "Non faremo alcun ricorso, anzi, per Rizzo ci sarà una multa perché certi comportamenti non possono essere tollerati. Non si dimostra in questo modo la grinta e l’attaccamento alla maglia. La società non può tollerare certi comportamenti e la multa sarà importante". Sulla posizione di Auteri, il numero uno del Delfino ha proseguito: "Lo ripeto e lo sottolineo: in questo momento ogni tipo di valutazione tecnica, da Auteri al mercato, è l’ultimo dei miei pensieri. Per me il mister resta. A cosa sto pensando? A lasciare la società. Figuratevi se io voglio restare con questo clima che si è creato nei miei confronti. Sapete cosa vi dico? Che già da tempo io stavo lavorando sotto traccia per cedere le mie quote a persone serie ed affidabili. Ma dopo quanto visto domenica mi aspetto che i tifosi che chiedono a gran voce un mio passo indietro si presentino con una proposta concreta. Ribadisco: ci vogliono persone in grado di mettere le firme e che garantiscano un futuro al Pescara".