Reggiana, la speranza di Varone: "Solo accantonata rincorsa a Vicenza"

31.03.2020 11:45 di Valeria Debbia Twitter:    Vedi letture
Ivan Varone
© foto di Uff. Stampa Reggiana
Ivan Varone

Smettere di pensare alla rincorsa al Vicenza capolista, in tempi di emergenza Coronavirus, è praticamente una necessità. Ma non la pensa così Ivan Varone, centrocampista della Reggiana, che ai colleghi del Corriere dello Sport svela: "L'ho solo accantonato. Il Vicenza è forte, nel nostro girone ci sono 5-6 squadre di valore e nessuna ci ha messo sotto. Se riprenderà, sarà un campionato diverso". Prosegue anche il rapporto con mister Alvini, nonostante la distanza: "Ci stiamo sentendo, lui s'interessa. Cura ogni particolare, è avanti. Volevo andare col mister per diventare un centrocampista universale. Il suo modo di giocare mi fa rendere al meglio". Difficile però prevedere una ripresa del campionato: "Lo spero. Sono ottimista di natura pur se la situazione è complicata. Intanto va sconfitto il virus". E sul taglio degli stipendi: "Se viene chiesto un sacrificio siamo pronti, però in Lega Pro non ci sono i milioni. Io non mi lamento, tuttavia bisogna vedere caso per caso".