Top & Flop di Carrarese-Torres

03.12.2022 16:50 di Lorenzo Carini Twitter:    vedi letture
Salvato, TOP Torres
TMW/TuttoC.com
Salvato, TOP Torres
© foto di Paolo Baratto/Grigionline.com

Ad oltre due mesi dall'ultima volta, la Torres torna a conquistare i tre punti in trasferta: la formazione guidata da Alfonso Greco si è imposta di misura, per 1-0, al "Dei Marmi" contro la Carrarese nel confronto valido per la 17^ giornata del Girone B di Serie C. Decisivo, in favore dei sardi, il calcio di rigore trasformato al 39' da Scappini, che dal dischetto ha spedito il pallone sotto l'incrocio dei pali senza dare alcuna chance di replica all'estremo difensore di casa Satalino. Da segnalare che nel secondo tempo c'è stata una reazione da parte della squadra giallazzurra di mister Alessandro Dal Canto con due pali colpiti tra il 63' (su calcio di rigore concesso per un fallo su Bozhanaj, Energe ha centrato il legno alla destra del portiere Salvato) e il 75' (su cross da sinistra di Mercati, Capello in girata di testa da due passi ha mandato la sfera sul montante).

Grazie alla vittoria odierna (l'ultimo successo esterno della Torres risaliva al 24 settembre, 0-2 nella tana della Recanatese), Scappini e compagni si portano a 20 punti in classifica, allungando a cinque le lunghezze di vantaggio rispetto alla zona Playout: nel prossimo turno, in programma sabato 10, in Sardegna arriverà il Gubbio, momentaneamente al comando della graduatoria in attesa della sfida delle 17.30 tra Fermana e Reggiana. Per la Carrarese, prima di oggi sconfitta soltanto una volta tra le mura amiche in otto gare, è arrivata una battuta d'arresto molto pesante: i contemporanei successi di Fiorenzuola e Pontedera, infatti, hanno fatto scivolare la truppa di Dal Canto al quinto posto, a -6 dalla vetta (i punti di distacco dal primo posto potrebbero diventare sette in caso di vittoria della Reggiana a Fermo).

TOP
Kleis Bozhanaj (Carrarese)
: lanciato nella mischia ad inizio ripresa, prima si procura il calcio di rigore (fallito da Energe) e poi va ad un centimetro dalla gioia personale con un colpo di testa intercettato sulla linea da Salvato al minuto 88. Tra i più attivi nelle fila giallazzurre, gioca un'ottima seconda frazione, risultando essere tra i più attivi. VIVACE

Alessio Salvato (Torres): la formazione sarda esce dal campo con i tre punti per merito non soltanto di Scappini, autore del gol decisivo, ma anche (e soprattutto) grazie alle numerose parate salva-risultato del numero 22. Si fa sempre trovare pronto nel momento del bisogno e, in particolare, nel secondo tempo abbassa a ripetizione la saracinesca sull'assedio disperato della Carrarese alla ricerca del pari: meritano una menzione, su tutti, i salvataggi su Bozhanaj all'88' e Della Latta al 90'. FENOMENALE

FLOP
Antonio Energe/Niccolò Giannetti (Carrarese)
: il primo fallisce il calcio di rigore del possibile 1-1, mandando il pallone sul palo, mentre il secondo disputa una frazione inaugurale ben al di sotto delle aspettative, di fatto senza mai riuscire ad entrare in partita. Sotto la sufficienza, tra gli altri, anche Cicconi per l'ingenuo fallo su Campagna che ha portato all'assegnazione del rigore trasformato da Scappini; in generale, è stato un pomeriggio storto per gran parte dei calciatori scesi in campo a difesa dei colori giallazzurri. DA RIVEDERE

Jonas Heinz (Torres): certamente il meno pimpante nelle fila della squadra di Greco. Si fa condizionare da un cartellino giallo rimediato nel primo tempo, non affonda mai il colpo sulla corsia di sua competenza e nella ripresa causa il rigore per una spinta da dietro su Bozhanaj. POMERIGGIO "NO"