Modica: "Non direi Leonzio troppo scarsa, toglierei meriti a Vibonese"

02.12.2019 12:00 di Valeria Debbia Twitter:    Vedi letture
Giacomo Modica
© foto di Andrea Rosito
Giacomo Modica

Goleada della Vibonese ieri in casa della Sicula Leonzio: un roboante 7-2 che lascia dubbi riguardo al labile confine tra la forza dei rossoblù e la pochezza dei bianconeri. "Non oserei dire troppo scarsa la Sicula Leonzio, altrimenti toglierei meriti ai miei - ha spiegato in sala stampa il tecnico dei calabresi, mister Giacomo Modica. - Loro sono stati bravi, secondo me la Leonzio dei primi 10 minuti della ripresa è quella che dovrà cominciare a pensare che può fare qualcosa di più. Poi siamo stati noi bravi ad aggredirli, a chiuderli, ad essere cinici. Penso che la squadra ha fatto una grande prestazione, mettendo in difficoltà gli avversari".

La Vibonese è nel novero delle attuali qualificate ai playoff, ma in casa rossoblù non si fanno voli pindarici: "Il problema è che siamo partiti per fare valorizzazione dei ragazzi e avere l'opportunità di cercare attraverso il gioco e il lavoro di salvarci il prima possibile. Solo allora potremo pensare a qualcosa di diverso. Siamo felici per quanto fatto in questo girone di andata, abbiamo fatto belle cose, ma dobbiamo continuare su questa strada. Ma abbiamo comunque fatto qualcosa di importante, visti i 36 gol segnati, di cui 5 al Catania, 7 alla Leonzio, 3 al Rieti...".