Top & Flop di Cavese-Casertana

20.10.2019 19:50 di Ferdinando Armenante   Vedi letture
© foto di Giuseppe Scialla
Top & Flop di Cavese-Casertana

Un pareggio a reti bianche quello tra Cavese-Casertana al 'Romeo Menti' di Castellammare di Stabia. Dopo un primo tempo vibrante, i secondi 45 minuti sono stati poveri di emozioni ed il risultato alla fine è giusto. Un punto a testa che fa muovere, seppur di poco, la classifica di entrambe le squadre: i metelliani salgono a quota 12 punti, mentre i falchetti a 14.

Il match racconta di un avvio sprint da ambo le parti: i padroni di casa sfiorano il vantaggio dopo 1' con Bulevardi ma la migliore occasione è per la Casertana. Sugli sviluppi di un corner, Caldore chiama all'intervento miracoloso Bisogno e poi Castaldo scheggia la traversa. Poi è predominio di marca metelliana: Di Roberto ha una grande chance intorno al 20' ma Crispino dice no, poi i ragazzi di Campilongo reclamano per un penalty negato, colpa di un presunto mani in area della Casertana. Nella ripresa, Ginestra perde Castaldo per infortunio ed è questa l'unico episodio degno di nota del secondo tempo. La partita va scemando con il passare dei minuti e nel finale ci provano Goh e Starita ma senza successo. Si chiude così sullo 0-0 il derby tra Cavese-Casertana.

Ecco i Top & Flop del match: 

TOP

Bisogno (Cavese): Ancora una volta protagonista il portiere della Cavese: il classe 2000 compie un intervento decisivo dopo pochi minuti di gioco su Caldore e salva i suoi. Sempre attento quando chiamato in causa, per il resto della gara è inoperoso. Soltanto nel finale viene chiamato all'intervento su Cavallini ma l'attaccante ospite era in offside. Altra prestazione positiva del giovane portiere aquilotto: per la terza volta consecutiva, resta imbattuto in casa.

Nessuno (Casertana): Ci si aspettava qualcosa di più dalla squadra di Ginestra. Continua il mal di trasferta (ancora 0 vittorie all'attivo) e l'attacco, con Castaldo e Starita bloccati, non combina granché. Serve migliorare il rendimento esterno per puntare in alto e sperare che per il numero 10 l'infortunio al ginocchio non sia grave.

FLOP 

Di Roberto (Cavese): Ha una nuova chance dal 1' ma non la sfrutta. Al 20' ha la migliore occasione della partita per i suoi ma si fa murare da pochi passi da Crispino. Tra la fine del primo tempo e l'inizio della ripresa sparisce e Campilongo decide di preferigli Russotto.

Starita (Casertana): L'attaccante di Ginestra è opaco ed oscurato dai difensori della Cavese. Inoltre si innervosisce e becca un giallo che gli pende sulla testa per tutto il secondo tempo. Nel finale prova a darsi una svegliata, ma non è giornata 'in' per l'ex-attaccante del Bisceglie.