INTERVISTA TC - Cobolli Gigli: "Juve U23 aiuterà a far cassa"

09.01.2020 22:30 di Raffaella Bon   Vedi letture
INTERVISTA TC - Cobolli Gigli: "Juve U23 aiuterà a far cassa"

Presidente della Juventus tra il 2006 e il 2009, Giovanni Cobolli Gigli è intervenuto ai microfoni di TuttoC.com per parlare della formazione Under23 bianconera, alla sua seconda stagione nel campionato di Serie C.

L'esperiemento della Juventus Under 23 è positivo?
"Se ci sono dei ragazzi italiani che stanno facendo delle buone cose, allora l'idea è positiva e dovrebbe servire a creare un vivaio per la prima squadra o monetizzare dei giocatori che possono essere venduti."

Crescere i giocatori sotto la propria supervisione è diverso rispetto a mandarli in prestito altrove
"La Juventus è una buona scuola di calcio, dal punto di vista della gestione delle giovanili. Chi cresce nella Juventus lo fa nel migliore dei modi e può crescere in maniera positiva."

I giocatori della Juventus U23 fanno gola anche all'estero.
"Questa è un'ulteriore conferma che l'investimento è stato importante ma intelligente. Come detto, l'Under23 non serve soltanto per rimpolpare il vivaio della prima squadra ma anche per fare cassa."

La società si vuole rinforzare anche sul mercato
"Mi sembra legittimo. Anche la Juventus prima squadra è costretta a contare sulle dita di una mano i giocatori italiani che giocano. Questo purtroppo è un problema che non riguarda solo la Juventus, per fortuna adesso diversi giocatori stanno dimostrando di avere delle buone potenzialità, anche grazie alla gestione di Roberto Mancini. Non voglio fare discorsi nazionalisti, ma credo che sia opportuno difendere il patrimonio del calcio italiano".