INTERVISTA TC - Danesi: "Como favorito, Grosseto non è una sorpresa"

19.02.2021 22:00 di Raffaella Bon   Vedi letture
INTERVISTA TC - Danesi: "Como favorito, Grosseto non è una sorpresa"
TMW/TuttoC.com
© foto di Fabio Sebastiani

Per parlare dell'andamento nel girone A, i microfoni di TuttoC.com hanno intervistato Andrea Danesi, ex allenatore di Carrarese, Massese e Grosseto.

Chi la spunterà tra Renate o Como?
"Dico Como perché la rosa è competitiva con giocatori importanti davanti come Ferrari, Gabrielloni e Terrani, è una società che ha un trascorso, nome, pubblico e la vedrei bene in B. Ha credibilità ed è più pronta".

Intanto emerge la Pro Vercelli..
"Si tratta di una realtà strutturata bene che ha valori. Stanno esprimendo buon calcio e stanno ottenendo risultati. Sono partiti bene poi c'è stato un momento di smarrimento, dal quale si sono ripresi".

Pro Sesto e Grosseto le sorprese?
"La Pro Sesto la conosco poco ma la realtà di Grosseto non la ritengo una sorpresa. I Ceri sono persone che hanno qualità importanti. Tutti li davano per morti e invece hanno sempre ottenuto risultati. La squadra è partita per salvarsi, ha la stessa ossatura da anni con giocatori come Gorelli, Ciolli, Cretella e Boccardi che sono un valore aggiunto. Non so dire dove possono arrivare, hanno già fatto bene salvandosi senza playout. Sarebbe bello vederli ai playoff, me lo auguro di cuore ma i tifosi devono comunque essere contenti per il mantenimento della categoria".

Il Livorno riuscirà a salvarsi?
"Ci sono state tante problematiche, con l'avvicendamento di diverse proprietà ma ci sono persone competenti come Raffaele Rubino e Nelso Ricci, mister Dal Canto e giocatori che potrebbero fare l'impresa. Sono fiducioso, credo che possa raggiungere l'obiettivo"