INTERVISTA TC - Dg Vis Pesaro: "Senza tifosi il calcio non ha senso"

30.07.2020 13:30 di Raffaella Bon   Vedi letture
Vlado Borozan
© foto di Image Sport
Vlado Borozan

Vlado Borozan, direttore generale della Vis Pesaro, è intervenuto ai microfoni di TuttoC.com per commentare le modifiche normative della Lega Pro e le prospettive del club marchigiano in vista della nuova stagione.

Cosa pensa della riforma delle liste?
"Siamo contenti della proposta della Lega Pro, la nostra politica è sempre stata quella dei giovani per cui per noi non cambia niente anche se induce ad aumentare il livello di competenza di chi deve costruire le rose, è una sfida che siamo pronti ad accettare".

Da dove ripartirete il prossimo anno?
"Siamo una società che da due anni sta costruendo il suo percorso. Nella prossima stagione cercheremo di dare continuità a quello che stiamo facendo. Vogliamo crescere, migliorare e dare una identità precisa alla nostra mission che si basa sulla valorizzazione dei giovani puntando ad alzare l'asticelle per occupare la parte sinistra della classifica nei prossimi anni".

La conferma di Galderisi va in questa direzione?
"Galderisi è stato scelto e confermato perchè riteniamo che sia una persona ed un professionista perfetto che incarna tutti i valori della società, è molto entusiasta e positivo e il nostro ambiente ha bisogno di questo. Crediamo che sia il profilo ideale, speriamo di raggiungere insieme tutti i nostri obiettivi".

Favorevole alla riapertura degli stadi da settembre?
"Spero che questo possa succedere, seppure con capienza ridotta. Senza tifosi il calcio non ha senso, vogliamo intorno quella passione che solo la gente può trasmettere. Mi auguro che da settembre il pubblico possa accedere allo stadio, se non completamente almeno in parte".