INTERVISTA TC - Ds Samb: "Cernigoi e Frediani non partiranno"

16.01.2020 18:00 di Antonino Sergi   Vedi letture
INTERVISTA TC - Ds Samb: "Cernigoi e Frediani non partiranno"

Settima posizione in classifica per la Sambenedettese nel girone quasi certamente più complicato della Serie C, zona playoff mentre si accende il calciomercato. In esclusiva ai microfoni di TuttoC.com è intervenuto il direttore sportivo della squadra marchigiana Pietro Fusco per analizzare il campionato ed i possibili movimenti di questo mese di gennaio.

Direttore, può stilare un bilancio di questi primi sei mesi?
"Si può far sempre meglio. Ci riteniamo comunque abbastanza soddisfatti di quello che abbiamo fatto fino ad oggi".

Una scommessa vinta quella di affidare la panchina a Paolo Montero?
"La storia parla per se, certo fare l'allenatore è diverso da fare il calciatore. Sicuramente è stata una piacevole sorpresa quotidiana".

Il mercato è ormai entrato nel vivo, per la Samb si parla di un probabile rinforzo a centrocampo e tra questi nomi ci sono Romizi ed Izzillo.
"Noi siamo a posto così. Se dovesse uscire Bove allora prenderemo un sostituto. Sono tutti calciatori bravi come ce ne sono tanti altri".

Ha brillato alla prima invece Massolo contro la Triestina.
"Samuele è stato bravo a farsi trovare pronto, è un ragazzo serio che in precedenza ha lavorante nonostante fosse fuori dal progetto tecnico dell'Entella. Bisogna dare comunque continuità alle prestazioni".

Chi sta facendo molto bene è Cernigoi, rimarrà fino a giugno alla Samb?
"Assolutamente sì. Rimarrà con noi fino a giugno poi tornerà alla società di appartenenza ovvero la Salernitana. Deve continuare a dimostrare, non si può accontentare di aver fatto nove gol nel girone d'andata. In prospettiva è un calciatore destinato a palcoscenici importante".

Si era parlato ad inizio mercato di una probabile partenza di Frediani.
"Assolutamente da escludere".

Cosa si aspetta da questo girone di ritorno?
"Mi aspetto quello che ho visto nella prima giornata del girone di ritorno. Le squadre si stanno riorganizzando. Nel ritorno è tutto un altro campionato, subentrano stress ed emozioni ed i punti sono sempre di meno. Ne vedremo di questi risultati. La Cavese che batte la Reggina, prima della partita nessuno l'avrebbe pensato in maniera così eclatante. Vale lo stesso discorso per esempio per la gara tra Fano e Padova di domenica, l'organico dei biancoscudati è quello più completo del Girone B".