INTERVISTA TC - Ds Trento: "D'Anna grande capacità. Bocalon sarà protagonista"

07.06.2022 12:30 di Raffaella Bon   vedi letture
Attilio Gementi
TMW/TuttoC.com
Attilio Gementi

Dopo la conferma nel ruolo di direttore sportivo del Trento, Attilio Gementi è intervenuto ai microfoni di TuttoC.com: "Sono molto felice di continuare  il lavoro intrapreso tre anni fa. Sono molto legato alla città e ai tifosi. E' rimasto un pizzico di amaro in bocca per la scorsa stagione, ma servirà come monito per fare un campionato diverso e quindi un'annata importante. Ringrazio la proprietà, il presidente, il vicepresidente e l'amministratore per la fiducia".

Si ripartirà da mister D'Anna.
"Sì, il mister ha dimostrato grande capacità, rimettere in piedi una squadra non allestita per lui vuol dire saperci fare".

Avete confermato Bocalon nonostante i tifosi abbiano storto il naso per alcune sue dichiarazioni sul Venezia.
"Bocalon sta molto bene a Trento, la sua intervista è stata travisata e sono dispiaciuto di questo misunderstanding, Chi viene qua e non dà il 110% se non di più non ha vita semplice. Bocalon è un giocatore molto importante. Riccardo  non ha mai pensato di andare via da Trento. Chiaro che lui da veneziano può essere legato alla sua città. Ma vuole fare campionato da protagonista e vuole che Trento sia protagonista".

Passando alla finale playoff: dopo l'andata pensa che la B sia in mano al Palermo?
"Penso che il Padova abbia la qualità e la forza per ribaltare il risultato negativo dell'andata. Certo, la cornice sarà bellissima e ci sarà quindi una pressione di un certo tipo. Ma il Padova è una squadra esperta e matura anche se nulla è scontato. La partita è del tutto aperta. Nessuno dei due allenatori si darà per vinto. Ci sarà una bellissima cornice di pubblico con due tifoserie gemellate: sarebbe bello vedere in ogni stadio ogni domenica questo tipo di spettacolo, sarebbe una bella pubblicità per la Lega Pro. Faccio i miei complimenti sia al Padova sia al Palermo: i due mister hanno modificato la stagione delle due squadre. Credo che siamo due allenatori in prestito in serie C".