INTERVISTA TC - Luciani: "Arezzo? Nel calcio può accadere di tutto"

23.04.2021 18:30 di Raffaella Bon   Vedi letture
INTERVISTA TC - Luciani: "Arezzo? Nel calcio può accadere di tutto"
TMW/TuttoC.com
© foto di Luca Marchesini/TuttoLegaPro.com

L'ex difensore amaranto Luigi Luciani, intervistato da TuttoC.com, parla della stagione dell'Arezzo: "Beh, sicuramente ad inizio anno non era pronosticabile una situazione del genere, sia per acquisti fatti sia per il blasone della piazza. Il calcio ci insegna che può accadere di tutto e la società ha fatto un mercato di riparazione importante per rimettere le cose al posto giusto, anche se non è facile".

Il concreto rischio è l'arrivo ai playout.

"Le ultime partite, soprattutto lo scontro diretto col Ravenna, come sempre saranno fondamentali per decretare le sorti della squadra. Spero si possa rimettere a posto una stagione partita male".

In squadra anche diversi giovani di valore e giocatori affermati.

"Per quello basta guardare il curriculum dei giocatori. Qualche calciatore cardine è rimasto ancora da quando c’ero io ad Arezzo, i nuovi sono tutti di valore assoluto anche se, ripeto, nel calcio non va sempre come ci si aspetta".

L'arrivo di Stellone in panchina non ha raddrizzato una stagione storta.

"Non è semplice subentrare in una situazione complessa. La squadra era partita con altre aspettative e si trova a lottare per la salvezza, una piazza abituata a fare sempre campionati importanti. Non è facile trasmettere la mentalità di una società che deve salvarsi, che sicuramente anche a livello di pressione è completamente diverso".

Adesso due partite per tirarsi fuori da una situazione complicata.

"Due partite determinanti anche per arrivare al meglio all’impegno dei playout. Quello che posso fare è un grosso in bocca al lupo ad una squadra e una piazza che merita ben altre gratificazioni".