INTERVISTA TC - Zichella: "A breve il via alla C. Ecco le mie favorite"

15.08.2021 15:00 di Raffaella Bon   vedi letture
Giovanni Zichella
TMW/TuttoC.com
Giovanni Zichella
© foto di Uff. Stampa Teramo

Giovanni Zichella, tecnico confermato sulla panchina del Derthona, ma in passato con esperienza in Lega Pro, è intervenuto ai microfoni di TuttoC.com per parlare a 360 gradi dei temi caldi della terza serie, ma con un occhio anche al suo club: "Vorrei dire solo due parole sul mio Derthona, siamo in serie D ma la piazza, la città, i tifosi, la Società meriterebbero di giocare nei professionisti. Questo vuole essere solo un augurio per loro, un giorno anche senza di me allenatore, sarei contento di vederli nei professionisti".

Parlando di C, che a breve avrà inizio, il Catanzaro è uscito dalla Coppa per mano del Verona dopo aver passato il primo turno...
"Ma prevedo per loro un campionato da protagonista".

Cosa pensa del momento del calcio?
"In questo momento il calcio sta vivendo due sensazioni opposte all’interno dello stato d’animo delle persone. Una grande voglia di ripresa, non soltanto dagli addetti ai lavori ma soprattutto dalla maggior parte degli italiani che hanno passione per questo sport, ma nello stesso tempo per colpa del COVID ci sono sempre meno finanziatori nel calcio".

Serve una riforma...
"Sì, serve una riforma, forse il sistema non regge troppe squadre professionistiche come adesso, non so in che modo ma metterei una categoria di semi-professionisti tra dilettanti e professionisti".

Si vedranno società gloriose partire da categorie inferiori come la D e addirittura l'Eccellenza per quanto riguarda il Livorno...
"Vero, ci sono società gloriose che scendono di categoria, vedi Livorno. Anche se sono convinto che farà bene con l’arrivo di Paolo Toccafondi, lo ricordo nella Primavera del mio Toro, era nei primi anni '90, era già istruttore".

Come vede il mercato di terza serie?
"Quest’anno è ancora più particolare del solito, perché quando vengono a mancare liquidità ci sono scambi e la ricerca di calciatori liberi, ma soprattutto giovani da società di serie A per valorizzazioni e minutaggio".

Quali saranno le favorite?
"Il girone A lo vedo molto equilibrato, ma voglio sbilanciarmi e dico Triestina e Juventus U23. Nel Girone B dico Modena e Pescara per mercato fatto e importanza della piazza. Il C è il girone più complicato, dovrei elencare troppo squadre per le favorite, rileggendo le squadre ne ho contate 8 che possono vincere".

Manca veramente poco ad inizio campionato...
"Come tutti gli anni bisogna aspettare le prime 5/6 giornate per capire le qualità delle varie squadre, e per qualità non intendo solo più spendi è più vinci".