Suditrol-Giana Ermino, di fronte per la prima volta in Coppa: le probabili formazioni

15.09.2021 11:20 di Simone Cataldo   vedi letture
Suditrol-Giana Ermino, di fronte per la prima volta in Coppa: le probabili formazioni
TMW/TuttoC.com
© foto di Luca Marchesini/TuttoLegaPro.com

Il mercoledì di Coppa Serie C chiama all’appello Sudtirol e Giana Erminio, compagini che si sfideranno sul terreno di gioco del “Druso” di Bolzano in occasione del secondo turno della competizione. Start alle ore 16:30 per le due compagini, con i padroni di casa che sono stati annessi al torneo dopo l’uscita dalla Coppa Italia causa la sconfitta di misura contro il Perugia. Gli ospiti, invece, dopo aver superato il primo turno vincendo ai rigori per 6-7 contro la Virtus Verona (pareggio per 2-2 nei tempi regolamentari), dovranno quest’oggi vedersela contro un avversario d’alto calibro.

Per il Sudtirol l’inizio di stagione è stato più che positivo, in quanto dopo tre giornate di campionato presidiano il quarto posto della graduatoria con sette punti all’attivo. A premiarmi il successo al primo turno con la Virtus Verona, il pari alla seconda con l’Albinoleffe e la vittoria casalinga pochi gironi fa per 2-0 contro il Trenot. La formazione di mister Javorcic ha dimostrato una discreta solidità difensiva (un solo gol incassato finora), con la fase offensiva che ha visto Casiraghi rubarsi la scena con due gol segnati in tre gare (metà del totale fino ad oggi totalizzato dall’intera rosa).

Dal canto opposto si presenta la Giana Erminio sotto la guida tecnica, ormai da dicembre scorso, di Oscar Brevi. La sua conferma ha premiato le scelte societarie, pertanto l’inizio di stagione ha visto i lombardi prima passare il turno di Coppa Serie C e di seguito ottenere 4 punti nelle prime tre uscite di campionato. Dopo la vittoria ai rigori contro la Virtus Verona, esordio felice nel girone A con la vittoria di misura contro la Pro Sesto, a cui è seguito un positivo pari per 1-1 contro il Padova ed infine la sconfitta di misura domenica contro il Lecco (0-1). Amaro in bocca per l’ultimo risultato che ha posto fine alla fila di risultati utili consecutivi e per quanto visto sul rettangolo di gioco. Anche per loro l’attacco vede super protagonista Alessandro Corti, fantasista del collettivo biancazzurro che grazie ad un ottimo stato di forma ha siglato due gol in tre impegni, ovvero la metà di quelli realizzati dalla squadra finora.

Tra le due rose non compaiono ex. I precedenti tra Sudtirol e Giana sono 6 e coincidono con l’approdo, nel 2014, dei lombardi nel professionismo. Per due volte nel girone A (2014/15 – 2015/16) e una volta nel girone B (2018/19) i precedenti premiano alla grande i lombardi che hanno collezionato ben quattro successi, lasciando ai biancorossi un pari ed una sola vittoria. Per le formazioni in questione si tratta della primissima volta che si affrontano nella Coppa Italia Serie C.

QUI SUDTIROL – Per il tecnico Ivan Javorcic tutti gli effettivi sono a disposizione, ma in ottica dei prossimi impegni il mister potrebbe far rifiatare diverse pedine fino ad oggi inamovibili nell’11 iniziale. Pertanto si potrebbe vedere nel consueto 4-3-1-2 Meli a difesa dei pali, mentre in difesa ai lati dei centrali Vinetot e Zaro potrebbero esserci De Col e Davi. In mediana Broh con al suo fianco capitan Fink e Moscati. A muoversi a supporto del tundem offensivo composto da uno tra Fischnaller e Candellone al fianco di Odogwu, dovrebbe esserci Rover.

QUI GIANA ERMINIO – Per Oscar Brevi, invece, un solo tassello è rimasto a casa e non ha preso parte all’importante trasferta, ovvero l’esterno Barazzetta, ancora alle prese con il recupero dall’infortunio rimediato nelle scorse ore. Anche per loro molto probabilmente l’11 non vedrà nuovamente protagonisti gli 11 protagonisti di domenica. Sarà dunque 3-5-2 con la possibilità di vedere in porta Avogadri; in difesa conferme per Carminati e Magli ai quali si aggiunge Pirola. Fasce di centrocampo affidate a Perico e Magri, mentre al centro oltre a Cazzola e Pinto dovrebbe esserci Palazzolo. In attacco conferma per Alessandro Corti, uomo del momento, con al suo fianco Tremolada.

SUDTIROL (4-3-1-2): Meli; De Col, Vinetot, Zaro, Davi; Fink, Broh, Moscati; Rover; Fischnaller, Odogwu. A disp.: Poluzzi, Passarella, Curto, Malomo, Heinz, Gatto, Beccaro, Fabbri, Tait, Voltan, Casiraghi, Candellone. All.: Javorcic.

GIANA ERMINIO (3-5-2): Avogadri; Carminati, Magli, Pirola; Perico, Cazzola, Pinto, Palazzolo, Magri; A. Corti, Tremolada. A disp.: Zanellati, Casagrande, Raza, Gulinelli, Bonalumi, Caferri, Colombini, Ferrari, Acello, Messaggi, D’Ausilio, Vono, Perna, N.Corti. All.: Brevi.

A dirigere la gara del “Druso” tra Sudtirol e Giana Erminio sarà il signor Marco Emmanuele della sezione di Pisa. A coadiuvarlo il primo assistente Rosario Caso (Nocera Inferiore), il secondo assistente Andrea Torresan (Bassano del Grappa) e il quarto ufficiale Niccolò Turrini (Firenze).