Vicenza, Cappelletti: "Ci pesa il fardello delle cinque sconfitte precedenti"

19.01.2023 11:30 di Valeria Debbia Twitter:    vedi letture
Daniel Cappelletti
TMW/TuttoC.com
Daniel Cappelletti

Daniel Cappelletti, difensore del Vicenza, è intervenuto in conferenza stampa dopo il ko nella semifinale di andata di Coppa Italia Serie C in casa della Virtus Entella: “Sto abbastanza bene, adesso per fortuna sono quasi due mesi che ho ritrovato continuità in allenamento, senza più problemi, quindi pian piano sto ritornando alla mia condizione precedente all’infortunio. Abbiamo un gruppo molto giovane, dopo un filotto importante di partite era normale che potesse arrivare una sconfitta e magari ci pesa anche il fardello che ci portiamo delle cinque sconfitte precedenti e quindi ovviamente c’è un po’ di difficoltà. Però siamo ovviamente consapevoli di quella che è la nostra forza e di come sono arrivate le vittorie e i risultati positivi che abbiamo fatto nel filotto che ha preceduto queste due partite, quindi, da un lato sicuramente siamo anche consapevoli delle nostre qualità e ovviamente la bravura starà nel scrollarsi di dosso queste due partite".

"Campanello d’allarme? Onestamente mi sembra eccessivo, anche perché per tutto quello che abbiamo fatto fino ad ora, da quando è arrivato il mister, poteva capitare che magari si incappasse in un passo falso e anche stasera alla fine abbiamo fatto una buona partita, sicuramente non la migliore, però forse ci stava tranquillamente un pareggio. Come a Lecco, dove abbiamo pagato sette minuti in cui abbiamo preso tre goal, dobbiamo pensare alle nostre qualità che sono tante e l’abbiamo ampiamente dimostrato ed è anche quello che vuole il mister, quello su cui lavoriamo giornalmente, lavoriamo forte e lavoriamo tutti forte, cioè il gruppo da questo punto di vista è ineccepibile e quindi noi dobbiamo puntare solo su questo, queste sono le nostre certezze, sono quelle che ci hanno portato a fare i risultati e sono quelle che ci aiuteranno a venire fuori da questo momento meno brillante, ma nessun campanello d’allarme, siamo sicuramente sempre qui sul pezzo".

"Albinoleffe? Inizieremo a pensarci da domani (oggi, ndr), abbiamo preparato bene questa partita, che era l’andata di un appuntamento importante. Ci teniamo ovviamente tutti tantissimo alla Coppa Italia, è bello poter giocare per vincere un trofeo e poi dà la possibilità di giocare, anche a chi magari ha meno spazio in campionato. Da domani avremo la testa all’Albinoleffe e come abbiamo sempre fatto, cercheremo di preparare al meglio la partita e di presentarci al meglio, per tornare quelli che eravamo magari due gare fa”.