Viterbese, Ricci: "A Taranto sapevamo epilogo Filippi: eravamo distrutti"

17.11.2022 12:20 di Valeria Debbia Twitter:    vedi letture
Luca Ricci
TMW/TuttoC.com
Luca Ricci

Luca Ricci, difensore della Viterbese, è tornato sul successo di Coppa Italia Serie C contro il Pontedera che ha permesso ai gialloblù di essere tra le migliori otto della competizione, vista la qualificazione ai quarti di finale: "Vincere aiuta a vincere, per noi era uno step importante non solo a livello morale: ci permette di aprire nuovi orizzonti, anche se sappiamo benissimo che dobbiamo tenere alta l'attenzione in campionato perché è inutile andare avanti in coppa se sei in zona playout. Penso comunque che sia un passaggio importante perché questa squadra ha dei valori che non stanno rispecchiando la classifica. Giocare un quarto di finale comincia ad essere interessante. Vogliamo ringraziare mister Filippi e il suo vice Levacovich: hanno lavorato bene e creato una certa armonia nello spogliatoio, a Taranto sapevamo l'epilogo ed eravamo distrutti. Non siamo stati bravi noi in campo a non portare a casa certe partite, al di là dei meriti o demeriti del mister in campo ci andiamo noi e dobbiamo prenderci le responsabilità. Siamo i primi a voler uscire da questa situazione: ci siamo creati la possibilità di essere in C qui a Viterbo e ripeto che la classifica non rispecchia i nostri valori".