Carrarese, Baldini: "Una partita dai due volti"

20.10.2019 21:00 di Francesco Moscatelli   Vedi letture
Silvio Baldini
© foto di Federico De Luca
Silvio Baldini

Guarda già avanti Silvio Baldini, allenatore di una Carrarese che ha giocato alla pari solo nell'ultimo terzo di gara nel 2-1 di Novara. Dispiacere per un primo tempo evidentemente non all'altezza ma anche la voglia di riscattarsi subito nell'infrasettimanale di mercoledì: questo il pensiero dell'allenatore di una squadra che stoppa suo malgrado la striscia positiva della ultime giornate (inaugurata all'indomani del KO di Pontedera all'esordio di stagione) e che ora è chiamata a relegare il pomeriggio odierno come la classica eccezione nella serie di grandi, positivi numeri. 

"Il nostro primo tempo non è stato all'altezza della situazione" spiega il tecnico sessantunenne ai microfoni dell'Ufficio Stampa della società gialloblu. "I nostri avversari hanno trovato due reti e, in generale, interpretato meglio la partita impensierendoci anche in altre circostanze. Nella ripresa la squadra si è comportata decisamente meglio e, oltre ad accorciare le distanze, abbiamo messo pressione al Novara sfiorando in almeno due circostanze il pari con occasioni piuttosto evidenti. Il finale di gara? In coda alla gara c'è stato un po' di nervosismo su una nostra non restituzione del pallone ai nostri avversari e, certamente, preferisco che ci si comporti sportivamente, da signori. Dispiace, e non si giustifica, che qualche addetto esterno alla squadra del Novara si sia lasciato andare ad alcune uscite poco carine e gratuite nei nostri confronti soprattutto dopo il fischio finale, a risultato ormai acquisto a favore. Adesso, da domani, concentriamoci sul Como contro cui è un' altra storia, un'altra partita in cui dobbiamo cercare i tre punti".