Como, Gandler: "Non vale la pena rischiare la vita per giocare a calcio"

12.05.2020 21:45 di Antonino Sergi   Vedi letture
Como, Gandler: "Non vale la pena rischiare la vita per giocare a calcio"

Michael Gandler, CEO del Como, è intervenuto sulla TV ufficiale del club lariano riguardo allo stop definitivo del campionato di Serie C. "La nostra posizione è sempre stata la stessa, giocare in questo momento è difficile perchè non possiamo assicurare la salute ai calciatori ed ai dipendenti. Non vale la pena rischiare la vita per giocare a calcio. Siamo stati tutti uniti di fermare il campionato anche se ci sono vari criteri per promozioni e retrocessioni. La Serie C è molto diversa dalla Serie A, noi formiamo i calciatori e siamo la base del calcio professionistico ma quando si parla del business diventa molto difficile".