Mantova, Milillo: "Il gol lo avevo sognato. Ora sono libero mentalmente"

01.12.2021 16:15 di Valeria Debbia Twitter:    vedi letture
Alessio Milillo
TMW/TuttoC.com
Alessio Milillo

Con la sua rete Alessio Milillo ha fatto esplodere il Mantova domenica contro il Renate. Per il difensore è stata la terza rete stagionale, miglior marcatore insieme a De Cenco: "Forse non ci crederete ma vi assicuro che qualche giorno prima lo avevo sognato - racconta il giocatore dei virgiliani ai colleghi della Gazzetta di Mantova - perché le altre volte era successo solo in trasferta e mi chiedevo quali sensazioni si provassero. E' stato bellissimo, per me ma soprattutto per il Mantova che non meritava di perdere". Il tutto frutto di un diverso atteggiamento psicologico: "La passata stagione qualche volta ci ero andato vicino, ma forse lo cercavo con eccessiva ostinazione. Probabilmente anche il fatto di essermi sbloccato già alla prima giornata ha influito, adesso entro in area sempre convinto e più libero dal punto di vista mentale. E' una bella emozione aiutare la squadra con le reti: spero di farne altre ma vedrete che lo scettro di cannoniere presto andrà a qualcuno dei nostri attaccanti". Adesso è arrivato il momento di fare punti soprattutto negli scontri diretti, come quella di sabato a Crema contro la Pergolettese: "Sono tutte partite difficili. E non ci deve ingannare il 6-0 subìto dai nostri prossimi avversari: dobbiamo prenderla come la classica giornata storta che può capitare a chiunque. Inoltre la Pergolettese in casa propria è una delle squadre che ha fatto più punti nel girone, di conseguenza restiamo concentrati che ci attende una sfida molto tosta".