Monza, Brocchi: "4 su 4? Siamo all'inizio, ma i miei lavorano con umiltà"

15.09.2019 17:30 di Valeria Debbia Twitter:    Vedi letture
Cristian Brocchi
Cristian Brocchi

Poche occasioni pulitissime rispetto alle gare precedenti, mancanza di finalizzazione fino al momento in cui Anastasio ha tirato fuori dal cappello un mancino che ha deciso la gara del Monza contro la Pro Vercelli: "Ne abbiamo avute due clamorose con Finotto e Brighenti. Poteva andare meglio, ma - come spiegato in sala stampa da mister Cristian Brocchi nel complesso è stata giocata una buona partita. Era molto difficile perché la Pro Vercelli chiudeva tutte le giocate e creava tanta densità. Faceva questo 4-5-1 in fase difensiva e diventava difficile. In questi casi quando ti capita la palla e riesci a fare gol, poi si possono trovare più spazi. Quando passano i minuti i palloni diventano sempre più pesanti, ma noi abbiamo mantenuto lucidità e una buona qualità del gioco. Anche oggi (ieri, ndr) chi è entrato ha dato un segnale importante". Un poker di vittorie di fila era difficile da immaginare, anche per il valore delle avversarie: "Sono vittorie fondamentali per questo motivo. Come ho detto prima della partita cambia poco in questo momento, siamo all'inizio, la stagione è lunghissima. Ma le vittorie con squadre di questo tipo danno ancora più valore. Sono contento perché i ragazzi stanno lavorando bene, ma stanno anche tenendo i piedi per terra. Per il momento stanno lavorando con umiltà e stanno tenendo fuori tutto l'entusiasmo che c'è. E' giusto viverlo e cavalcarlo, ma quando lavori devi farlo con umiltà perché abbiamo visto come sono difficili le partite che andremo ad affrontare".