Novara, Banchieri: "Le aspettative non sono cambiate"

25.01.2020 10:20 di Valeria Debbia Twitter:    Vedi letture
Simone Banchieri
Simone Banchieri

Tre giornate senza vittorie (due sconfitte e un pari subito in rimonta) e il Novara finisce sotto accusa: forse troppe le pressioni messe addosso agli azzurri rispetto al girone di andata. Così non sembra essere però a mister Simone Banchieri, che nella conferenza stampa che precede il match contro il Pontedera spiega: "L'umore dello spogliatoio è chiaramente caratterizzato da rabbia, vista la prestazione contro la Juve U23 e il pareggio inaspettato sul finale. Ma cosa è cambiato rispetto all'andata? Perché dovrebbero essere cambiate le aspettative? Da questi ragazzi - me compreso - partiti tra lo scetticismo generale non ci si aspettava niente ed oggi abbiamo Nardi che è un giocatore incredibile così come Collodel, Barbieri attenzionato da top club di Serie A, Pogliano attenzionato da club di B, Cagnano idem. Bortolussi che ha superato il suo record con 9 gol in C, dopo gli 8 con la Lucchese. Piscitella e Peralta che trovano ampio spazio. La squadra è sempre la stessa, a parte Cisco non sono arrivati altri giocatori. Non riesco quindi a capire: siamo sempre quelli. Per questo mi dispiace sentire queste cose contro una squadra che ha sempre lavorato con applicazione e perseveranza. Abbiamo un'ottima classifica che ad inizio anno avremmo sottoscritto, dobbiamo solo continuare con impegno ed abnegazione. Ma - lo ripeto - non capisco perché dovrebbero essere cambiate le aspettative".