Top & Flop di Pontedera-Olbia

24.01.2021 20:10 di Stefano Scarpetti   Vedi letture
Lorenzo Milani Top Pontedera
TMW/TuttoC.com
Lorenzo Milani Top Pontedera
© foto di Gianni Mattonai

Si è chiuso il confronto fra Pontedera ed OIbia, giocata questo pomeriggio allo stadio "Ettore Mannucci" valida per la 20^ giornata di terza serie: 2-1 il punteggio a favore dei toscani. Dopo due sconfitte torna a vincere la squadra di casa, lo fa ad un mese di distanza dall'ultima affermazione maturata contro la Juventus Under 23 lo scorso 20 dicembre. i sardi interrompono la serie positiva dopo otto partite che avevano permesso di uscire dalle zone basse della classifica. I padroni di casa hanno avuto la forza di capovolgere lo svantaggio maturato in apertura, mentre gli ospiti pagano una seconda parte della ripresa piuttosto opaca, dove ha la truppa di Max Canzi non è riuscita a ripetere la buona prova della prima frazione. In cronaca, Ivan Maraia schiera il 3-5-2 puro inserendo Semprini al fianco di Magrassi, risponde Max Canzi affidandosi al 4-3-1-2 schierando Lella al posto di Giandonato. L'Olbia trova il vantaggio al 9' con Udoh abile a raccogliere il suggerimento di Ragatzu, entra in area e fulmina Sarri. I granata hanno la forza di reagire gettandosi in avanti, trovando il pareggio al 24' con Milani il quale si mette in proprio supera un avversario e con il destro fulminea non lascia scampo a Tornaghi. Al tramonto della prima frazione, i sardi si rendono pericolosi con Ragatzu che si trova la strada sbarrata da Sarri in uscita. La ripresa vede il Pontedera uscire meglio dai blocchi, arriva il vantaggio con Magrassi al 7' abile a raccogliere il cross da sinistra di Milani posizionandosi in mezzo fra Altare ed Emerson spedendo la sfera alle spalle del portiere avversario. Prova l'Olbia a proporsi in avanti ma lo fa con poca lucidità, non riuscendo a rendersi pericolosi se non con un conclusioni dalla lunga distanza. Nel finale Magrassi ha la palla del 3-1, si presenta davanti a Tornaghi lo scavalca con un pallonetto ma si attarda in maniera incredibile alla conclusione favorendo la chiusura di Emerson. Ecco i migliori e i peggiori del match:

TOP

Lorenzo Milani (Pontedera): fornisce una delle sue migliori prestazioni, firma il primo gol fra i professionisti pareggiando la gara in un momento delicato della sfida. Nella ripresa i suoi inserimenti a sinistra fanno male, suo l'assist al bacio per Magrassi per la rete che decide il confronto a favore dei granata. FATTORE

King Paul Akpan Udoh (Olbia): mette a repentaglio i centrali del Pontedera soprattutto in avvio, ha il merito di siglare la rete del vantaggio con un buon movimento in area. Nel primo tempo partecipa alla manovra della formazione gallurese tenendo in costante allarme i toscani. Meno spazi per lui nella seconda frazione. INCISIVO

FLOP

Nessuno nel Pontedera: prestazione di cuore e carattere della formazione granata, capace di ribaltare la rete messa a segno da Udoh. Soprattutto nella ripresa la squadra esce alla distanza, portando a casa un successo importante. Tutti mettono un mattoncino su tre punti chiave in ottica salvezza, obiettivo del club toscano. COMPATTI

Daniele Ragatzu (Olbia): intendiamoci non è stata una prestazione negativa la sua, tutto sommato positivo l'approccio nella prima frazione. La luce però non si è accesa nella seconda frazione, quando i galluresi avevano bisogno del suo infinito talento e della sua classe cristallina. Fatica ad emergere non dando l'apporto che ci si aspetta da lui. SI PUO' DARE DI PIU'