Top & Flop di Pro Patria-Renate

25.02.2024 16:20 di Lorenzo Carini Twitter:    vedi letture
Bocalon, TOP Renate
TMW/TuttoC.com
Bocalon, TOP Renate
© foto di Francesco Moscatelli

Al "Carlo Speroni" di Busto Arsizio esulta il Renate, che nel confronto valido per il 28° turno del Girone A di Serie C si impone per 3-1 sui padroni di casa della Pro Patria e si regala anche un importante balzo in avanti in classifica. A trascinare la formazione guidata da Alberto Colombo è stato «il Doge» Riccardo Bocalon, autore di una tripletta: l'attaccante veneto ha dato il via alla rimonta nerazzurra al 18', rispondendo all'iniziale vantaggio bustocco siglato al 9' da Davide Castelli, per poi trovare altre due marcature nella ripresa tra il 50' e il 90' (calcio di rigore concesso per un fallo di Ferri su Baldassin).

Il Renate, già protagonista di una super reazione nel recupero infrasettimanale contro l'Atalanta U23, sale al dodicesimo posto con 36 punti, ad una sola lunghezza di distanza dalla zona Playoff ora aperta dalla Giana Erminio, mentre la Pro Patria incappa nella terza battuta d'arresto consecutiva (le precedenti due sconfitte, però, sono arrivate con le prime due compagini del torneo, Padova e Mantova) e non si schioda dalla tredicesima posizione a quota 35, a +2 sulla zona Playout.

TOP
Davide Castelli (Pro Patria)
: autore di un bel gol in girata di testa per aprire le marcature in favore dei bustocchi, rientra in campo dopo l'assenza con il Mantova e lascia subito il segno. E' il più pericoloso tra i biancoblù: oltre al gol, centra anche un palo nel primo tempo e poi accarezza nuovamente la doppietta a metà ripresa. IMPORTANTE

Riccardo Bocalon (Renate): partita sontuosa dell'attaccante veneto, assoluto protagonista nei novanta minuti dello "Speroni". Si porta a casa il pallone grazie ad una tripletta che gli ha permesso di sfoggiare tutto il repertorio: prima un tap-in da distanza ravvicinata, poi un gran tiro a giro dal limite e infine un impeccabile calcio di rigore. Da menzionare, tra i migliori in campo, anche l'altro componente dell'attacco nerazzurro, Daniele Sorrentino. SCATENATO

FLOP
Gianluca Nicco (Pro Patria)
: parecchio impreciso, il centrocampista ex Piacenza appare decisamente meno brillante del solito con una lunga serie di errori "non da lui". Col passare dei minuti, non riesce a trovare la quadra e viene sostituito poco dopo l'ora di gioco. IN CONFUSIONE

Nessuno nel Renate: ancora una rimonta, dopo quella con l'Atalanta U23, e un altro risultato positivo che lancia le Pantere ad un passo dalla zona Playoff. Prestazione molto positiva da parte dell'intero collettivo guidato da Alberto Colombo, al quale va dato il merito di aver azzeccato tutte le scelte, a partire dalla riconferma di Ombra in porta: le assenze non pesano, questo Renate ha ripreso a viaggiare e ora non vuole fermarsi... SUL PEZZO