Top & Flop di Pro Vercelli-Pistoiese

07.12.2019 17:40 di Valentino Bonetti   Vedi letture
Comi (TOP Pro Vercelli)
© foto di Luca Marchesini/TuttoLegaPro.com
Comi (TOP Pro Vercelli)

E' finito 0-0 uno dei tre anticipi del Girone A in programma oggi (gli altri sono Pianese-Pontera 1-2 e Robur Siena-Como, ore 20,45) tra Pro Vercelli e Pistoiese, giocato alle ore 15 allo stadio “Silvio Piola”. Gara povera di emozioni e caratterizzata da numerose assenze da ambo le parti (quattro nella Pro, cinque negli arancioni). Per quanto riguarda le formazioni, Gilardino schiera l'undici previsto alla vigilia con la novità Della Morte preferito ad Azzi nel tridente offensivo. Negli ospiti, invece, Pancaro non rinuncia al 3-5-2 e schiera Cerretelli al fianco di Cappelluzzo in attacco. L'occasione più ghiotta del primo tempo capita proprio sui piedi di Cerretelli, che calcia a lato da buona posizione dopo rinvio errato di Moschin. In avvio di ripresa (47') la Pro Vercelli colpisce una traversa con la girata di testa di Comi. Il conto dei legni viene pareggiato dalla Pistoiese al 74' con un tiro di Cerretelli deviato sul palo a Moschin battuto. La squadra di Pancaro ha giocato gli ultimi minuti in inferiorità numerica a causa del rosso per doppia ammonizione rimediato da Bordin all'84'. Non ha portato frutti però il forcing biancocrociato e le porte sono rimaste inviolate fino al triplice fischio finale. Pareggio che porta Pro Vercelli e Pistoiese rispettivamente a quota 23 e 22 in classifica. Ecco top e flop della gara appena conclusa:

TOP:

Gianmario Comi (Pro Vercelli): ci mette l'anima e prova a fare il possibile per scardinare la retroguardia arancione, sia mettendosi in proprio che giocando di sponda per i compagni. La traversa gli nega la gioia del gol, che avrebbe sbloccato il match dopo due minuti della ripresa, ma la sua prova è comunque più che sufficiente. GENEROSO

Francesco Cerretelli (Pistoiese): alla fine il più pericoloso degli arancioni è l'attaccante che non ti aspetti. Pancaro lo preferisce a Gucci per affiancare Cappelluzzo e lui ripaga la fiducia del mister con una gara di sostanza, impreziosita da un paio di giocate che avrebbero potuto cambiare l'inerzia del match. Sulla prima forse gli manca proprio il killer instinct, mentre sulla seconda è sfortunato. JOLLY

FLOP:

La Pro Vercelli in casa: ultima gara del 2019 di fronte ai propri tifosi per la squadra di Gilardino, la quale si conferma, negativamente, incapace di vincere in casa. I biancocrociati, infatti, hanno vinto solo due volte al “Piola”, alla prima giornata (2-0 alla Pianese) ed alla terza (1-0 all''Albinoleffe). Dopo sono arrivati solo pareggi o sconfitte. Migliorando questa tendenza, la posizione di classifica potrebbe essere più alta a fine campionato. NEMO PROPHETA IN PATRIA EST

I cartellini della Pistoiese: la squadra di Pancaro si è presentata a Vercelli con tre squalificati, due infortunati ed alcuni giocatori non al meglio. Nonostante questo, anche oggi è arrivato un rosso per doppia ammonizione, che priverà gli arancioni di una pedina importante come Bordin nella gara di domenica prossima contro il Lecco. Tra l'altro, il centrocampista classe '98 è stato l'unico ammonito della Pistoiese. SFORTUNATI