Triestina, Gori: "Le cose non girano. Non possiamo permetterci calcoli"

24.11.2022 12:50 di Valeria Debbia Twitter:    vedi letture
Mirko Gori
TMW/TuttoC.com
Mirko Gori
© foto di Paolo Baratto/Grigionline.com

Mirko Gori, centrocampista della Triestina, è intervenuto dalle colonne de Il Piccolo parlando della situazione difficile in cui versano gli alabardati: "Purtroppo è un periodo in cui le cose non girano e non riusciamo a trovare le chiavi per farle andare. Se con Ciofani e Paganini ci siamo chiesti come si esce da questa situazione? Lavoriamo tutti i giorni per trovare una soluzione, in questo momento la squadra è un po’ fragile, ma sono sicuro che come sempre succede in certe situazioni, basta un niente per far sì che le cose possano cambiare". 

Gori mancava da questa categoria da quasi dieci anni: "Che serie C ho ritrovato? Una C diversa, con un agonismo superiore, ma soprattutto con maggior organizzazione da parte di tutte le squadre, anche quelle cosiddette piccole: dieci anni fa non era così, per cui è una serie C migliore". 

In sette giorni la Triestina incontrerà Lecco, Piacenza e Feralpisalò: "Che settimana sarà? Ci giochiamo tanto, ma non possiamo permetterci di fare calcoli o giocarcela sulle tre partite. Importante ora è pensare una partita alla volta e quindi a quella col Lecco che stiamo preparando al meglio. Solo dopo penseremo al Piacenza".