Top & Flop di Feralpisalò – Reggio Audace

22.01.2020 23:05 di Giuseppe Lenoci   Vedi letture
© foto di Uff. Stampa Feralpisalò
Top & Flop di Feralpisalò – Reggio Audace

Termina in parità la sfida tra Feralpisalò e Reggio Audace. Entrambi i gol sono stati siglati nella ripresa: al vantaggio di Scappini al 57’, ha risposto Tirelli al 66’. Gli emiliani, dunque, scivolano al terzo posto in classifica mentre per i leoni del Garda la zona Play-Off rimane a portata di mano, visto il settimo posto in graduatoria.

Gli impegni ravvicinati fanno si che i due tecnici riservino delle sorprese negli undici titolari: per i padroni di casa trova spazio in attacco Bertoli, mentre gli ospiti si presentano con Lunetta dietro Scappini e Kargbo. Proprio l’attaccante crea il primo pericolo per la porta di De Lucia, con un tiro che termina a lato. Lunetta, uno dei più attivi nella prima frazione di gara, prova a scodellare al centro un pallone velenosissimo che, però, non trova nessuno. Scappini inizia la sua personale gara con l’estremo difensore della Feralpi, che impegna severamente in due frangenti. Termina senza grossi sussulti il primo tempo.

Nella seconda frazione, l’intensità sale e al 57’ la Reggio Audace passa in vantaggio: dagli sviluppi di un calcio d’angolo, Scappini colpisce e manda alle spalle di De Lucia. La Feralpisalò non si scompone e, dopo una girandola di cambi, trova il gol del pareggio: errore in disimpegno di Venturi e Tirelli, entrato qualche minuto prima, realizza un gol di fondamentale importanza. Classe 2002, prodotto del settore giovanile, realizza il primo gol in carriera tra i professionisti. Occasione poi per Raddrezza e con Favalli, che esalta le qualità di De Lucia. Varone al 77’ colpisce la traversa dopo aver svettato più in alto di tutti, mentre è Venturi che, in pieno recupero, salva il risultato con una prodezza su Scarsella. Termina quindi 1-1 il match, che rispecchia l’equilibrio tra le due squadre rispetto a quanto visto in campo.

TOP:

Tirelli (Feralpisalò): la copertina è tutta sua. Il classe 2002, alla terza presenza in campionato, legge in anticipo con astuzia il possibile errore di Venturi e sigla il suo primo gol tra i professionisti. PROMETTENTE

Lunetta (Reggio Audace): tutti i pericoli principali provengono dalle sue accelerazioni. Impegna più volte la difesa della Feralpi e spesso consegna palloni utili per l’offensiva della Reggio. PREZIOSO

FLOP:

Maiorino (Feralpisalò): da un giocatore della sua esperienza ci si aspetta qualcosa in più. Spesso insiste nel cercare la giocata ma non riesce a saltare l’uomo: ci ha abituato a ben altre prestazioni. EVANESCENTE

Venturi (Reggio Audace): salva il risultato nei minuti di recupero ma pesa troppo l’errore che ha sbarrato la strada al pareggio della Feralpisalò. Può e deve fare meglio, anche perché non aveva senso rischiare in quell’occasione. RIVEDIBILE

Rivivi il LIVE MATCH!