Pres Catania: "Penalizzazioni? Le accetteremo, ci sono delle regole"

26.03.2020 14:45 di Dario Lo Cascio Twitter:    Vedi letture
© foto di Sarah Furnari/TuttoLegaPro.com
Pres Catania: "Penalizzazioni? Le accetteremo, ci sono delle regole"

Gianluca Astorina, neo presidente del Catania, intervenuto ai microfoni di TMW, ha dichiarato: "Stiamo cercando di lavorare in videoconferenza, ma non è certo la stessa cosa rispetto a quello che si può fare incontrandosi. Per mia indole personale amo lavorare a stretto contatto con le persone perché sono convinto che i problemi in questo modo possano essere risolti in modo migliore e con tempi ridotti". 

"Nel nostro campionato le risorse sono poche, gli incassi sono spariti e i diritti tv sono pressoché inesistenti. In più anche le sponsorizzazioni probabilmente spariranno viste le difficoltà che tutte le società a prescindere dal settore di appartenenza dovranno affrontare. La Serie A può ragionare di ridurre le perdite, mentre in C allo stato attuale delle cose c’è il rischio che molte società lascino a casa senza lavoro 30, 40 o 50 persone”.

"Non vogliamo nasconderci dietro alla situazione attuale. Il Calcio Catania ha dei problemi da tempo che sono sempre stati affrontati e superati grazie al socio di maggioranza. Oggi anche questo socio è in una situazione molto critica e da qui nasce la situazione attuale. L’unico polmone rimasto a disposizione era il centro sportivo, Torre del Grifo, ma per le norme imposte dal Governo per il contenimento del Coronavirus è stato costretto a chiudere. Detto questo noi anche in questa situazione ci stiamo muovendo per cercare di risolvere il problema e sono fiducioso che a breve si possa arrivare ad una soluzione. Se ci arriveranno delle penalizzazioni le prenderemo perché ci sono delle regole e le accetteremo".