Il fatto della settimana - Credito d'imposta rafforzato contro il caro energia. Dal Governo uscente una boccata d'ossigeno per la Lega Pro

18.09.2022 00:00 di Marco Pieracci Twitter:    vedi letture
Il fatto della settimana - Credito d'imposta rafforzato contro il caro energia. Dal Governo uscente una boccata d'ossigeno per la Lega Pro
TMW/TuttoC.com

Una bella boccata d'ossigeno per le società. Così la Lega Pro ha incassato il sostegno del Governo, invocato a più riprese nei giorni scorsi dal presidente Ghirelli, con il pieno sostegno dei club, per fronteggiare le conseguenze economiche dei rincari nel settore energetico legati al protrarsi del conflitto russo-ucraino. Il Decreto aiuti ter varato venerdì dal Governo uscente ha inserito infatti lo sport nel novero dei settori produttivi beneficiari di un credito d'imposta rafforzato del 40% per gli energivori (ovvero le aziende dai grandi consumi) e del 30% per le imprese che impiegano energia elettrica con una potenza superiore ai 4,5 kw. "Ringrazio il Governo per aver accolto le istanze del mondo dello sport è in particolare del calcio” ha dichiarato il numero uno della Serie C: “Si tratta di un intervento fondamentale per la sopravvivenza del sistema, ci aspettano tempi duri, serve concretezza e capacità di ascolto”. Tra le righe, non è certo il momento di cantare vittoria. Non si deve assolutamente abbassare la guardia perchè la situazione rimane critica. Intanto però è stato fatto un passo concreto dalle istituzioni per evitare danni potenzialmente incalcolabili per tutto il sistema, visto che attività come quelle dei settori giovanili sarebbero state le più esposte con il rischio di tagli dolorosi. Pericolo che appare scongiurato almeno per il momento, in attesa di un deciso miglioramento del quadro generale.