INTERVISTA TC - Foglio: "Vicenza, Reggina e Monza hanno meritato B"

24.06.2020 22:00 di Raffaella Bon   Vedi letture
© foto di Francesco Inzitari/ILoveGiana
INTERVISTA TC - Foglio: "Vicenza, Reggina e Monza hanno meritato B"

Chiusa la stagione con il Legnano in Serie D, l'esperto difensore Valerio Foglio è intervenuto in esclusiva ai microfoni di TuttoC.com: 

Non proseguirai la tua avventura al Legnano, continuerai a giocare?
"Sì, ho ancora tanta voglia di scendere in campo e sentirmi importante. Non ho trovato un accordo economico e tecnico con la società della mia città. Ero approdato in questo club scendendo dalla Serie C all'Eccellenza e speravo in un epilogo diverso. Avrei voluto terminare la mia carriera a Legnano e mi dispiace che non accadrà". 

La tua ex squadra, la Giana Erminio, dovrà affrontare i playout.
"Secondo me ha grandi chance per mantenere la categoria. Prima del lockdown è stata protagonista con grandi partite e belle vittorie, ha azzeccato l'attaccante giusto, affiancando a Perna un giocatore secondo me sprecato per la Serie C come Manconi. Ha delle qualità importanti, gli auguro il prima possibile di arrivare anche in Serie A, se lo meriterebbe". 

Vicenza, Monza e Reggina, tutte piazze dove hai giocato, hanno conquistato la Serie B, inoltre il Grosseto è stato promosso in C. 
"Sì, incredibile. Fa grande piacere rivederle in queste categorie che meritano. Sono quattro grandi piazze, hanno un bacino d'utenza incredibile e meritano di affrontare queste categorie. A esempio alla Reggina, dove ho vissuto un anno sfortunato, avremmo dovuto fare bene e invece siamo retrocessi. Avevo fatto tanto per arrivare in amaranto e mi è dispiaciuto andare via così. Per me era come arrivare in Serie A. A Vicenza ero forse un po' immaturo e non me la son goduta così tanto. A Monza sono stato sfortunato, ho fatto bene ma la società era quel che era, ben diversa dal Monza di ora. Sono contento, pensavo di arrivare in un posto tranquillo tra virgolette e invece mi sbagliavo: è una tifoseria che ha grande fame di calcio ed è giusto che sia salita in Serie B. L'avventura di Grosseto è andata male, però ho un bel ricordo". 

Carrarese e Novara si giocheranno le proprie carte ai playoff. 
"Saranno belle sfide. Entrambe sono squadre forti. Certo le partite non potranno concedere il massimo dello spettacolo. Auguro a tutti i miei ex compagni di squadra di raggiungere i loro traguardi e di poter riuscire a vincere in quelle che saranno partite combattutissime".