INTERVISTA TC - Piacenza, Scazzola: "Alessandria giustamente in B"

18.06.2021 16:00 di Raffaella Bon   Vedi letture
INTERVISTA TC - Piacenza, Scazzola: "Alessandria giustamente in B"
TMW/TuttoC.com
© foto di Paolo Baratto/Grigionline.com

All'indomani della promozione in B dell'Alessandria TuttoC.com ha intervistato Cristiano Scazzola, ex dei grigi sia da calciatore che da allenatore, ora alla guida del Piacenza: "Sono stati bravi, devo fargli i complimenti. Sono contento per loro, è un risultato meritato visto che sono tanti anni che ci provano. Ci sono andati vicini diverse volte e penso che sia giusto così".

Si aspetta una rivoluzione in casa Padova?
"Non sono dentro, quindi è difficile dirlo. Hanno perso una finale ai rigori, penso che abbiano una proprietà e un direttore valido. Ci sono tutte le qualità per riprovarci il prossimo anno".

Da quali giocatori è stato impressionato maggiormente?
"Parliamo di rose importanti, non solo quelli in campo, basta guardare la panchina del Padova. Erano le due squadre favorite all'inizio del campionato".

Pensa che siano salite le squadre migliori?
"Sono quelle che hanno meritato di più, la C è un campionato difficile. Nei playoff c'erano tante squadre competitive, penso a Catanzaro, Catania, Modena o lo stesso Sudtirol. A volte si dice che il girone A è meno competitivo ma i valori tecnici erano alti, soprattutto nelle prime posizioni".

Con i nuovi gironi cambieranno i rapporti di forza?
"Bisogna vedere quale sarà la nuova composizione, alla fine si gioca sempre undici contro undici. Qualche squadra dovrà abituarsi a giocare in un altro girone però penso che sia tutto relativo. Sicuramente i costi per qualche società saranno minori mentre altre saranno comunque penalizzate".