INTERVISTA TC - Triestina, D'Aniello: "Potenza avversario peggiore"

07.07.2020 07:30 di Raffaella Bon   Vedi letture
Giuseppe D'Aniello
Giuseppe D'Aniello

Giuseppe D'Aniello, direttore dell'Area Gestionale della Triestina, è intervenuto ai microfoni di TuttoC.com dopo la qualificazione alla fase nazionale dei playoff, scaturita dal blitz in casa del Sudtirol, e che ora metterà i rossoalabardati sul cammino del Potenza.

E' stata una partita importante quella di domenica a Bressanone.
"E' stata veramente molto importante. Abbiamo superato il primo turno a tavolino grazie alla rinuncia del Piacenza e quindi questa è stata la prima vera gara sul campo dopo 4 mesi di inattività. E' stata dura per tutti, per noi come per gli avversari. E' stata fondamentale, ora abbiamo assaporato nuovamente l'erba e il campo e che sia il viatico di ulteriori successi".

Come giudica il cammino di questa stagione?
"Innanzitutto anomalo. Nessuno si aspettava una annata del genere e neppure che saremmo tornati in campo per dei verdetti da decidere in piena estate, col caldo e con una condizione atletico alquanto anomala".

Il gol di Brivio vi ha fatto volare in alto.
"Più che altro ci ha dato un attestato di stima. Come ho detto poco fa: era la prima partita, l'approccio dopo 4 mesi di inattività era importante. Esordire con un successo su un campo difficile, contro una squadra che ha fatto un campionato importante, è una squadra tosta, con giocatori di una certa fisicità. Andare lì, avendo un risultato su tre ed ottenerlo, ci dà fiducia e una forza incredibile per la prosecuzione del campionato".

Cosa pensa invece del prossimo avversario, il Potenza?
"Era l'avversario peggiore che potesse capitarci. La compagine del presidente Caiata - una persona che sa fare benissimo il suo lavoro - è importante, negli ultimi anni sta facendo bene. Giocare in casa loro significa avere vita difficile, anche a porte chiuse. Aggiungo anche per una questione di distanza, visto che dopo pochi giorni ci troviamo a dover fare una trasferta di quasi mille chilometri: questo aumenta la difficoltà del test. La qualità del Potenza fa sì che possa essere una candidata per la finale e quindi per giocarsi fino alla fine la Serie B".

Sarà inoltre testa di serie...
"Non solo. E' favorito non solo dal fatto di avere due risultati su tre, ma con gli uomini che ha - lo ripeto - potrà dire la sua fino alla fine. Speriamo di rompere loro le uova nel paniere. Speriamo di essere la sorpresa di questi playoff. La vittoria di domenica ci ha comunque dato lo sprint giusto".