Baldini: "Questo Trento ha potenziale inespresso che sta a me far emergere"

13.02.2024 10:50 di Valeria Debbia Twitter:    vedi letture
Francesco Baldini
TMW/TuttoC.com
Francesco Baldini

Debutto in quel di Lumezzane quest'oggi per Francesco Baldini sulla panchina del Trento. Il tecnico è subentrato a Joan Moll Moll (tornato a guidare la Primavera gialloblù) e si è presentato ai suoi nuovi tifosi: "Ringrazio la Società, il Presidente e il Direttore Sportivo che mi hanno coinvolto in questa nuova avventura. Ho un contratto con il Trento sino al 30 giugno 2024 ma questo non mi spaventa, anzi, mi stimola a fare ancora meglio. Tutti mi hanno parlato molto bene di questa società. Ho accettato di venire al Trento con estremo entusiasmo perché sono convinto che qui ci siano le condizioni per fare bene. Oggi (ieri, ndr) ho avuto un primo confronto con i ragazzi, la sensazione che ho avuto è stata molto positiva. Ho trovato un gruppo di professionisti disponibili e vogliosi di poter trovare assieme le soluzioni giuste. Alla fine del torneo mancano ancora tredici partite, abbiamo tutto il tempo per dimostrare le qualità di questo gruppo e raggiungere gli obiettivi prefissati.

Personalmente sono convinto che questa squadra abbia un potenziale inespresso che sta a me far emergere. Domani pomeriggio abbiamo una gara delicata contro il Lumezzane. Poi possiamo vincere o perdere, ma ciò che è necessario mettere in campo è la voglia e la cattiveria. Voglio vedere una squadra che abbia la giusta fame e determinazione. Nel mio passato ho sempre fatto scelte di cuore e anche questa lo è. In passato ho già allenato alcuni elementi di questa squadra: Cappelletti, Sipos e Terrani. Vengo da un altro girone ma, in queste ore, devo ammettere di aver fatto un full immersion analizzando le diverse partite del Trento, alla ricerca degli aspetti positivi e negativi che hanno caratterizzato questa prima parte di stagione".