Top & Flop di Carrarese-Renate

17.02.2020 23:15 di Giacomo Principato   Vedi letture
Nicola Valente, TOP
© foto di Gianni Barbieri
Nicola Valente, TOP

I pali sorridono alla Carrarese, ma non al Renate che esce sconfitto a testa alto dallo stadio 'Dei Marmi' ripensando ai due legni colpiti nel finale da De Sena e Galuppini su calcio di punizione. Più fortunata la compagine toscana che colpisce il montante due volte e in entrambi i casi il pallone termina in rete con Nicola Valente che esulta felice per una doppietta che lo conferma tra le figure di spicco della sua squadra. Un goal per tempo dell'esterno offensivo ex Sambenedettese lanciano gli apuani nella rincorsa al secondo posto occupato dalla sorpresa lombarda, che dimostra, ancora una volta e al netto del risultato sfavorevole, di poter stare in quelle zone di classifica.

TOP

Nicola Valente e Francesco Forte (Carrarese): uno pensa a segnare, l'altro a evitarli. Un po' come Holly e Benji. L'attaccante mette la propria firma sull'incontro due volte, prima con pregevole tiro sul secondo palo e poi con un inserimento vincente culminato da un preciso di testa, mentre il portiere salva il risultato con le sue parate. DECISIVI

Francesco Galuppini (Renate): è il faro offensivo della sua squadra. Crea la maggior parte dei pericoli, spesso mettendosi in proprio. Nel finale sfodera una punizione magistrale, ma la riposta del portiere di casa lo è altrettanto. ISPIRATO

FLOP

Il finale della Carrarese: avanti di due reti, aveva modo di addormentare la partita senza troppi problemi. E invece decide di complicarsi la vita. Prima Valietti commette l'ingenuità che riapre la contesa, poi l'intero reparto non riesce a tenere i lombardi lontano dalla propria area. Sofferenza fino all'ultimo secondo. INSTABILI

I palloni persi dal Renate: pochi errori ma decisivi per le pantere brianzole che faticano a trovare sbocchi, spesso perdendo qualche pallone in maniera ingenua. Specchio di quanto detto è la prima rete della Carrarese, nata da un'uscita errata e rifinita dall'estro qualitativo di Valente. Piccoli dettagli che fanno la differenza. DISTRATTI