Cesena-Ancona, esordio casalingo per i romagnoli. Le probabili formazioni

19.09.2023 12:50 di Francesco Ragosta   vedi letture
Cesena-Ancona, esordio casalingo per i romagnoli. Le probabili formazioni
TMW/TuttoC.com
© foto di Francesco Di Leonforte/TuttoCesena.it

Primo turno infrasettimanale per la Serie C e il Girone B propone questa sera al "Manuzzi" alle 20:45 la sfida tra Cesena e Ancona. Un test molto interessante per i romagnoli, considerati da tutti tra i favoriti per la promozione in Serie B e che dopo aver steccato l’esordio ad Olbia hanno vinto tre giorni fa a Pontedera fornendo una prestazione molto convincente. Ora nell’esordio davanti ai propri tifosi cercano continuità. La squadra di Toscano punterà molto sull’effetto “Manuzzi”, nel 2023 in casa ha perso solo due partite (anche se molto dolorose contro Reggiana e Lecco) sulle dodici giocate. L’Ancona, dall’altra parte, ha cominciato benino la stagione: un pareggio, una sconfitta e la prima vittoria arrivata nell’ultimo weekend contro il Pineto che ha dato serenità all’ambiente. I dorici puntano a confermarsi in zona playoff, obiettivo centrato l’anno scorso quando poi furono eliminati da un doppio pareggio contro il Lecco. Un destino comune ad entrambe le squadre.

Ci sì attende una bella cornice di pubblico questa sera a Cesena: attesi più di ottomila spettatori sugli spalti, un migliaio in arrivo dalle Marche. L'ultimo precedente tra le due squadre giocato a Cesena è della scorsa stagione quando l'Ancona vinse 1-0 grazie ad un gol di Spagnoli. In totale i confronti ufficiali tra le due squadre sorridono al Cesena che ha vinto otto delle diciassette partite disputate. Per il resto sette pareggi e due vittorie dell’Ancona.

20:45 Cesena v Ancona SEGUI la partita IN STREAMING SU LIVE NOW

QUI CESENA -  Mister Toscano deve valutare le condizioni di Pisseri. Il portiere è uscito acciaccato dalla sfida di Pontedera e potrebbe essere tenuto a riposo a scopo precauzionale. Al suo posto toccare a Siano. Per il resto il tecnico sembra intenzionato a confermare il 3-4-1-2 visto tre giorni fa senza stravolgere l’undici iniziale. In difesa conferma per il terzetto composto da Ciofi, Silvestri e Prestia. In mediana agiranno De Rose e Varone mentre sulle fasce gli esterni dovrebbero essere ancora Donnarumma e Adamo. In avanti Corazza dovrebbe essere ancora il prescelto per Ogunseye. Sulla trequarti agirà Saber. Spera in una maglia da titolare anche Kargbo, a segno nell’ultima partita che potrebbe essere utilizzato ancora come carta da usare a gara in corso.



QUI ANCONA - Pellizzari e Dutu possono essere considerati recuperati, mentre Perucchini resterà in dubbio fino alla fine e la sua presenza tra i pali sarà decisa solo nell’immediata vigilia della partita. Se non riuscisse a recuperare dovrebbe essere confermato Vitali che però anche lui ha giocato l’ultima partita con un problema alla mano. In preallarme c’è anche il diciottenne Torregrossa. In panchina ci sarà ancora Jacopo Falanga, il vice di Donadel che è stato fermato per un altro turno dal Giudice Sportivo. Qualche dubbio sul modulo con il 3-4-3 visto nell’ultimo turno che potrebbe essere modificato in un 3-5-2. Resta favorita la prima opzione con in avanti Energe e Cioffi a supporto di Spagnoli. A centrocampo sulle fasce a destra dovrebbe essere confermato Peli mentre a sinistra potrebbe toccare ad Agyemang, favorito su Martina. In mezzo sono in tre per due maglie: Paolucci, Gatto e Nador con i primi due ancora avanti. In caso di 3-5-2 l’escluso sarebbe Energe con Nador dal primo minuto. In difesa Marenco, Cella e Dutu che dovrebbe strappare una maglia da titolare a Barnabà.

Queste le probabili formazioni della partita che potrete seguire tramite il LIVE MATCH di TuttoC.com, leggendo i consueti Top&Flop al termine della gara.

Cesena (3-4-1-2): Siano; Ciofi, Silvestri, Prestia; Donnarumma, De Rose, Varone, Adamo; Saber; Corazza, Ogunseye. A disposizione: Pisseri, Bagli, Pitti, Chiarello, Bumbu, Shpendi, Kargbo, Berti, Pierozzi, David, Giovannini, Francesconi, Pieraccini. Allenatore: Domenico Toscano.

Ancona (3-4-3): Vitali; Marenco, Cella, Dotu; Peli, Paolucci, Gatto, Agyemang; Energe, Spagnoli, Cioffi. A disposizione: Testagrossa, Braghetti, Nador, Useini, Martina, Barnabà, Kristoffersen, Clemente, Bugari, Paglialunga, Mattioli, Gavioli, Saco, Basso. Allenatore: Jacopo Falanga (Marco Donadel squalificato).

Arbitro: Mario Perri di Roma 1. Assistenti: Franco Iacovacci di Latina e Andrea Bianchini di Perugia. Quarto uomo: Leonardo Leorsini di Terni.