FOCUS TC - Serie C, 17^ giornata: la Top 11 del Girone B

06.12.2022 06:30 di Marco Pieracci Twitter:    vedi letture
FOCUS TC - Serie C, 17^ giornata: la Top 11 del Girone B
TMW/TuttoC.com
© foto di Pontedera

Resta tutto invariato in testa al girone B al termine del miniciclo di tre partite ravvicinate. Al comando della classifica c'è sempre la Reggiana, tallonata a -1 dal Gubbio. In terza posizione Cesena e Fiorenzuola mentre prosegue la marcia inarrestabile del Pontedera che aggancia al quinto posto la Virtus Entella. Ecco la Top 11 di TuttoC.com per la 17^ giornata, schierata col 4-3-3.

PORTIERE

Alessio Salvato (Torres): col cognome che porta sembra quasi naturale che sia lui a proteggere il risultato. Quando non ci arriva, come in occasione del rigore, lo salva il palo.

DIFENSORI

Davide Mondonico (Ancona): indispensabile per Colavitto, non è un caso che il suo ritorno dal primo minuto coincida con vittoria e porta tenuta inviolata.

Paolo Rozzio (Reggiana): si riprende fascia di capitano e titolarità al centro della difesa infondendo al reparto la solita dose di sicurezza e tranquillità.

Andrea Tiritiello (Lucchese): giganteggia sugli avversari, disarmante la facilità con la quale annulla due temibili bocche da fuoco come Merkaj e Zamparo.

Giulio Favale (Virtus Entella): applica la legge dell’ex per evitare ai suoi la seconda sconfitta consecutiva. Trova il pareggio in extremis con un gol discusso.

CENTROCAMPISTI

Michael D’Eramo (Ancona): schierato in posizione più avanzata, da attaccante esterno nel 4-3-3 diventa la chiave per scardinare il muro grigio.

Riccardo Stronati (Fiorenzuola): altra prestazione da incorniciare, non solo per la rete ma per il modo in cui riesce a coniugare quantità e qualità.

Alessandro Arena (Gubbio): il rischio è di diventare ripetitivi ma al momento nel girone B non esiste un giocatore così capace di far saltare gli schemi.

ATTACCANTI

Francesco Nicastro (Pontedera): approfitta della libertà concessagli per rompere il digiuno durato 5 partite, spianando la strada verso il successo.

Simone Corazza (Cesena): bacchettato per un calo di rendimento fisiologico, fa ripartire il contatore raggiungendo con largo anticipo la doppia cifra.

Adriano Montalto (Reggiana): salva un gol già fatto sulla linea, si procura il calcio di rigore del vantaggio e mette il timbro sul raddoppio. What else?

ALLENATORE

Massimiliano Canzi (Pontedera): bastano e avanzano i numeri (2,36 punti a partita). Da quando siede sulla panchina granata nessuno sta tenendo questo ritmo indiavolato: col Montevarchi nono risultato utile e quarta vittoria di fila. Tanta roba.