Südtirol, Vecchi: "Infermeria ancora piena. Non subire gol è decisivo"

07.03.2021 18:45 di Valeria Debbia Twitter:    Vedi letture
Stefano Vecchi
TMW/TuttoC.com
Stefano Vecchi
© foto di Francesco Di Leonforte/TuttoCesena.it

Stefano Vecchi, tecnico del Südtirol, ha presentato, nella conferenza della vigilia, il posticipo di domani sera a Mantova: "E' stata una settimana un po' più lunga del solito, abbiamo analizzato le situazioni positive della partita col Fano e abbiamo preparato quella contro il Mantova. Come sempre succede in questo campionato è una gara che presenta delle insidie, i virgiliani hanno buonissimi valori ed esprimono un buon gioco. I loro punti di forza? Mi ripeto: sono in grado di mettere in difficoltà tante squadre, giocano la loro partita e stanno facendo un buonissimo campionato. In questo campionato non subire gol è determinante e decisivo, gli equilibri sono sottili, non prendere gol e non andare in svantaggio è una cosa importante. L'altro giorno siamo stati bravi col Fano, che qualche difficoltà ce l'aveva creata e non prendere gol è stato importante. L'infermeria? E' ancora piena, 4-5 ragazzi sono ancora fermi, ma confido di recuperarli per la prossima settimana. Cambiamenti? Qualcuno ci sarà. Ma sarà una giornata lunga, per cui ci sarà tempo per pensarci. Le avversarie? Ci sono scontri diretti, come sono toccati a noi toccheranno anche agli altri. Daremo un'occhiata, ma dobbiamo pensare a preparare la nostra partita".