Top & Flop di Ravenna-Arzignano Valchiampo

19.10.2019 21:00 di Niccolò Anfosso   Vedi letture
Manuel Nocciolini
© foto di Uff. Stampa Ravenna FC
Manuel Nocciolini

Primo successo in campionato per l'Arzignano Valchiampo che espugna il Benelli di Ravenna per 1-2. Prestazione propositiva degli ospiti, sempre in controllo della sfera a centrocampo e parecchio ordinati dietro. Dopo una prima fase di gioco aggressiva della squadra di Colombo arriva anche la rete che sblocca l'incontro: precisa incornata di Bonalumi che, a centro area, non lascia scampo a Spurio per il vantaggio veneto. La reazione della squadra di Foschi arriva, ed è praticamente immediata: al 24' ci pensa Purro, dopo una bella azione corale tutta orizzontale, a scaraventare un bolide con il mancino terminato direttamente sotto la traversa, con un incolpevole Tosi ad osservare il pallone entrato in rete. I padroni di casa avrebbero anche un'occasione clamorosa per il sorpasso, ma Selleri calcia con il piede debole (il destro) mandando fuori in diagonale. La ripresa inizia con il solito possesso palla della formazione di Colombo, mentre è sempre guardinga e passiva la truppa di Foschi, pronta a pungere in contropiede. Il primo sussulto della gara arriva al 70', con la conclusione di Perretta che si stampa sulla traversa dopo una deviazione. Il goal matura un minuto più tardi, quando Cais decide di inventarsi un goal sensazionale concludendo al volo con un collo esterno destro, che si è infilato direttamente nell'angolino basso alla destra della porta difesa da Spurio. Seconda marcatura stagionale per il centravanti scuola Juventus, che lo scorso anno arrivò a quota nove con la casacca dell'Albissola. Questa volta il Ravenna non riesce a reagire in modo ordinato e concreto, anche per via delle ottime coperture preventive messe in atto dalla retroguardia veneta. Triplice fischio e ospiti che possono respirare dopo un inizio di stagione non facile: i tre punti arrivano proprio in vista del derby contro il Vicenza. Brutto stop invece per il Ravenna (il secondo consecutivo in casa) che aveva vinto le ultime due partite sui difficili campi di Trieste e Padova. 

Ecco i top e flop dell'incontro:

TOP

Purro (Ravenna): l'esterno sinistro di Foschi è una vera spina nel fianco. Attacca, punta gli uomini, crossa e s'inventa un goal (il momentaneo pareggio) davvero bello. Prestazione positiva per il classe 1999 che è senza dubbio il migliore dei suoi. BRAVO

Cais (Arzignano Valchiampo): escluso abbastastanza a sorpresa dal 1', entra in campo dopo 20' di gioco in seguito all'infortunio di Piccioni. Fa salire la squadra e si muove su tutto il fronte d'attacco. Di pregevole fattura la rete che permette alla propria squadra di conquistare il primo successo stagionale, contro una delle squadra più in forma del momento. GOLAZO

FLOP

Nocciolini (Ravenna): da un giocatore del suo calibro ci si aspettano altre prestazioni rispetto a quella di stasera. Quasi mai nel vivo del gioco, il "bomber barbuto" si è isolato dalle fasi calde, senza mai rendersi pericoloso dalle parti della porta difesa da Tosi. SPENTO

Nessuno per l'Arzignano: che questa vittoria sia l'inizio di un nuovo cammino. Prestazione ordinata e complessivamente discreta quella dei veneti, che sono venuti a Ravenna senza alcun timore reverenziale, mostrandosi coraggiosi e propositivi in fase offensiva, e molto ordinati dietro. L'ARZIGNANO C'È