FOCUS TC - Serie C, 27^ giornata: la Top 11 del Girone C

Modulo: 3-2-5
25.02.2020 07:00 di Dario Lo Cascio Twitter:    Vedi letture
Iannarilli, Ternana
© foto di Federico Gaetano
Iannarilli, Ternana

"La capolista se ne va", hanno cantato i tifosi della Reggina al termine del successo per 3-0 sulla Paganese. E in effetti così è, con gli amaranto ora a +8 sul Bari, fermato sull'1-1 dalla Cavese. Continua il momento d'oro della Sicula Leonzio, alla terza vittoria consecutiva (0-1 a Monopoli). Rialzano la testa Potenza e Teramo, che vincono a Viterbo e Rieti. Sorridono anche Vibonese e Virtus Francavilla in chiave playoff, l'Avellino che interrompe un lungo digiuno da successi e il Picerno, ora a -2 dalla salvezza diretta. 

Ecco chi sono stati i migliori undici della 27^ giornata del Girone C: 

PORTIERE

Antony Iannarilli (Ternana): se i rossoverdi tornano da Catania con la porta inviolata lo devono al loro estremo difensore. Neutralizza il calcio di rigore di Mazzarani ed è decisivo anche in almeno altre due occasioni. 

DIFENSORI
 
Valerio Di Cesare (Bari): ottima prova per il capitano biancorosso che sfiora anche il vantaggio in avvio di gara. Poi come sempre tanta intelligenza soprattutto nei momento topici. 

Alex Redolfi (Vibonese): grande personalità e freddezza dal dischetto per il difensore rossoblu, un fattore nell'importante e convincente successo di Caserta dei calabresi. 

Giovanni Pinto (Catania): match di spessore per il difensore rossoazzurro. Sembra spesso avere una marcia in più e non è un caso che sia lui a guadagnarsi il calcio di rigore poi putroppo fallito da Mazzarani. 

CENTROCAMPISTI

Vincenzo Garofalo (Avellino): mister Capuano getta nella mischia il ragazzo di Avellino nella ripresa e il giovane centrocampista regala ai biancoverdi il ritorno al successo con la rete da tre punti. 

Miguel Angel Sainz-Maza (Cavese): lo spagnolo ci mette la solita grinta e qualità e in più segna contro il Bari la rete del pareggio, ennesimo risultato di livello dei campani contro una "grande". 

ATTACCANTI

Leo Perez (V. Francavilla): insieme al gemello d'attacco Vazquez fa il bello e il cattivo tempo nella metà campo del Catanzaro. Suoi i due gol che sugellano il 4-0 finale per i biancazzurri. 

Daniel Birligea (Teramo): pomeriggio da incorniciare in quel di Rieti per il classe 2000. Prima sblocca il risultato, poi serve a Magnaghi l'assist per il definitivo 0-2. 

German Denis (Reggina): sempre più leader amaranto. Entra a gara in corso e segna due delle tre reti che stendono la Paganese. 

Jacopo Murano (Potenza): il mattatore del successo dei Leoni a Viterbo. Segna una doppietta e regala a Ricci il pallone per la terza rete che chiude i conti. 

Emanuele Santaniello (Picerno): vittoria preziosissima per i lucani, firmata dall'attaccante che gioca un match di altissimo livello, salendo anche in doppia cifra. 

ALLENATORE

Vito Grieco (Sicula Leonzio): era proprio difficile scegliere un giocatore bianconero tra i tanti che stanno facendo ottimamente in queste ultime settimane. Sottolineamo per tutti loro e ovviamente anche per il diretto interessato, la figura di mister Grieco. Questa Leonzio sembra davvero rinata, dieci punti in quattro gare, tre vittorie di fila tutte non scontate. Un lavoro eccellente che può dare - per non dire che non lo ha già fatto - un nuovo senso al torneo della squadra di Lentini.