INTERVISTA TC - Piacenza, Franzini: "Un progetto nuovo e stimolante"

29.06.2019 14:45 di Fabio Doriali   Vedi letture
INTERVISTA TC - Piacenza, Franzini: "Un progetto nuovo e stimolante"

Il punto sul Piacenza che sarà. Arnaldo Franzini, tecnico dei biancorossi, fresco di rinnovo con il club fino al 2021, ha rivissuto il finale della scorsa stagione e ha parlato di ciò che sarà il prossimo campionato dopo la delusione nella doppia finale contro il Trapani. L'allenatore ha parlato in esclusiva ai microfoni di TuttoC.com.

Dopo la delusione per la mancata Serie B, Lei ha firmato un biennale. Quali saranno le ambizioni dei biancorossi nel prossimo torneo e quale il progetto?
"L'ambizione è mantenere la più alta posizione in classifica possibile valorizzando alcuni giovani come abbiamo sempre fatto. Cercheremo giovani di qualità: il progetto è nuovo e stimolante".

Tra i giovani di proprietà, Sylla è un prospetto interessante.
"Vero. Ha giocato poco visti gli obbiettivi altissimi che avevamo e la forte concorrenza. Vedremo, se rimarrà potrà giocarsi le sue carte".

Cauz è in prestito ma ha disputato una buonissima annata.
"E' un ottimo giocatore e in generale la rosa quest'anno ha reso molto bene anche in chi ha giocato meno. Questi giovani, penso anche ad altri, vedranno rafforzata la loro valutazione. Cauz è bravo, in generale abbiamo fatto un lavoro importante. Vedremo".

Si è parlato di un Fumagalli che resterebbe a Piacenza come 'chioccia' per un portiere più giovane.
"Fumagalli per noi è un giocatore fondamentale e faremo di tutto per non perderlo. Non parlo di altri nomi, il Piacenza è sempre alla finestra".

Secondo Lei, in quale girone sarete il prossimo anno?
"A oggi non abbiamo nessuna indicazione, saremo sempre in bilico nonostante la territorialità in questi anni si sia sempre più o meno mantenuta".

Un nome del Girone A 2018/19 che le è piaciuto più degli altri?
"Pietro Cianci, della Robur Siena. Mi è piaciuto molto".