Top & Flop di Lucchese-Juventus Next Gen

28.11.2023 19:01 di Davide Villaggio   vedi letture
Russo Lucchese
TMW/TuttoC.com
Russo Lucchese
© foto di claudia.marrone

È la Lucchese ad aggiudicarsi il passaggio ai quarti di finale dove incontrerà la vincente di Avellino o Juve Stabia. Vittoria importante per i rossoneri, che mostrano una grande reazione nel secondo tempo supplementare ribaltando il risultato.
Niente da fare per la Juventus Next Gen, che aveva sfiorato la qualificazione, ma che ha sciupato tutto nei minuti conclusivi.

Primo tempo divertente al Porta Elisa, ma senza gol. Parte forte la Lucchese, che sfiora il vantaggio con il colpo di testa di Sueva. Superato il primo pericolo, esce fuori la Juventus Next Gen, che va vicina alla rete in due occasioni: prima con Anghelé che calcia alto sopra la traversa da posizione ghiottissima; poi con una serie di incursioni all’interno dell’area di rigore con interventi provvidenziali dei difensori rossoneri. Verso la fine del primo tempo, due occasioni per la Lucchese, entrambe con l’attaccante Romero.
 

Il secondo tempo non regala molte emozioni, perlomeno nella prima parte di gara. Succede tutto nel finale: vantaggio della Lucchese con Rizzo Pinna, tra i migliori tra i padroni di casa. Quando i rossoneri sembrano ormai vincitori, arriva il rigore per la Juventus trasformato da Palumbo. Supplementari che regalano mille emozioni: prima è la squadra bianconera a ribaltare con la rete di Guerra, poi è la Lucchese, spinta anche dal pubblico di casa, a trovare un ribaltone da mille e una notte ed in soli due minuti con Magnaghi e Russo.

Di seguito i Top&Flop del match secondo TuttoC.com

TOP

RUSSO (Lucchese): Dal momento che entra in campo crea mille problemi alla difesa avversaria, impegnando più volte il portiere bianconero e superandolo nell’azione più importante, quella che vale i quarti di finale. LETALE

GUERRA (Juventus Next Gen): La sua rete aveva illuso la squadra bianconera, che ha davvero accarezzato il possibile passaggio del turno. Purtroppo il suo gol non ha valore nei termini del risultato, ma la sua prestazione è superlativa. INTRAMONTABILE

FLOP

MERLETTI (Lucchese): I due gol della Juventus portano la firma, in negativo, del difensore rossonero, autore di due errori grossolani che provocano prima il rigore e poi la rete di Guerra. DISASTROSO

DAMIANI (Juventus Next Gen): Troppo impacciato in mezzo al campo e mai all’interno della gara. L’ex Palermo non è proprio in giornata. Il suo mister se ne rende conto e lo richiama ai box ad inizio ripresa. IMPASSIBILE