Top & Flop di Ravenna-Imolese

21.09.2019 20:34 di Valentino Bonetti   Vedi letture
Giovinco ai tempi dell'Imolese
© foto di Sinisa Erakovic/Foto Olimpia
Giovinco ai tempi dell'Imolese

Si è chiusa sul risultato di 1-0 il derby Ravenna-Imolese, giocato alle 18,30 allo stadio “Bruno Benelli” e valevole per la 5^ giornata del Girone B. Mister Foschi non cambia e conferma la stessa formazione che ha iniziato la gara poi vinta 2 a 1 contro la Vis Pesaro. Il modulo è il consueto 3-5-2. Tre cambi, invece, per Federico Coppitelli rispetto all'ultima uscita, con il ritorno di Vuthaj in attacco al fianco di Latte Lath, oltre a quelli di Maniero e Tentoni a centrocampo, insieme ad Alimi. Sono in panchina sia Marcucci (sempre utilizzato fin qui), che Bolzoni (titolare contro il Modena). Sulla trequarti gioca ancora Belcastro. Prima frazione di gioco in cui accade poco o nulla, l'unica occasione degna di nota è la traversa colpita dall'Imolese al 41': Belcastro batte corto un corner da destra per Maniero, cross allontanato dalla difesa giallorossa, ne approfitta Tentoni che aggancia e libera un sinistro che sbatte sulla parte alta della traversa. In avvio di ripresa Foschi inserisce Raffini per uno spento Nocciolini, ma è ancora Tentoni al 50' a mettere i brividi al Ravenna con un altro tiro dalla distanza messo in corner da Spurio con la punta delle dita. Replica il Ravenna al 57' quando prima Giovinco, poi Papa impegnano severamente Rossi dalla distanza. La squadra di Foschi passa al 60': Martorelli centra basso da destra, Raffini manca la sfera, Purro rimette al centro da sinistra per Giovinco che insacca con il piatto sinistro il gol dell'ex. Dopo Rossetti domenica scorsa, è un altro ex a condannare la squadra di Coppitelli, ancora a digiuno di vittorie e ferma a quota 2 punti. Bene, invece, il Ravenna che sale a 7 punti.

Ecco top e flop della gara appena conclusa:

TOP:

Giuseppe Giovinco (Ravenna): quarta rete in cinque partite (più un assist per Nocciolini nella gara persa in casa contro la Reggio Audace) per l'attaccante ex di giornata, che oltre a mostrarsi letale sottoporta è sempre molto attivo su tutto il fronte dell'attacco. Si rende pericoloso anche al 57' con un gran tiro da fuori respinto da Rossi non senza affanni. E dire che a Imola segnava poco. RIGENERATO
Tommaso Tentoni (Imolese): colpisce una traversa al 41' con un tiro da fuori area e ci riprova al 50' trovando la grande opposizione di Spurio. Reclama anche un rigore cinque minuti più tardi, ma per il direttore di gara l'intervento ai suoi danni è regolare. È lui l'uomo più pericoloso della squadra di Coppitelli. STAKANOVISTA

FLOP:

Manuel Nocciolini (Ravenna): 45 minuti in cui è sempre fuori dai radar, complice una gara che nel primo tempo è molto bloccata e giocata soprattutto a centrocampo. Conferma di essere ancora alla ricerca della migliore condizione. DIESEL
L'attacco dell'Imolese: una rete di Vuthaj al “Romeo Neri” di Rimini ed una (con deviazione) di Latte Lath al “Mapei Stadium” di Reggio Emilia. Questo lo score dei cinque attaccanti a disposizione di Coppitelli. È chiaro che qualcosa nei meccanismi offensivi rossoblu ancora non funziona a dovere, anche tenuto conto del fatto che gli attaccanti vanno davvero poco al tiro. POLVERI BAGNATE