Top & Flop di Juve Stabia-Teramo

21.02.2021 19:40 di Emmanuele Sorrentino   Vedi letture
Top & Flop di Juve Stabia-Teramo
TMW/TuttoC.com
© foto di Carlo Giacomazza/CGP Photo Agency

Al Romeo Menti la Juve Stabia non va oltre l'1-1 con il Teramo, sprecando la chance di scavalcare gli abruzzesi in classifica, nonché il Foggia, caduto allo Zaccheria con la Ternana: un punto che porta le vespe a quota 34 punti all'ottavo posto, mentre i biancorossi a quota 35 a tre lunghezze di distacco dai satanelli.

Primo tempo avaro di emozioni: i principali sussulti del match sono tutti concentrati nei primi 20'. Al 6' Ripa di testa sugli sviluppi di un calcio di punizione manda alto. Tre giri di lancette dopo Arrigoni prova la conclusione dal limite ma non è preciso. All'11' Vallocchia servito da Borrelli al volo calcia alto, mentre al 12' Bombagi prova la conclusione dal limite respinta da Russo. Al 15' Costa Ferreira si accentra dalla destra e carica il mancino, palla che sibila il palo. Infine Borrelli al 20' di testa troppo centrale per impensierire Lewandowski. In chiusura prima Borrelli in spaccata su cross di Berardocco, provvidenziale l'estremo difensore polacco sebbene a gioco fermo per fuorigioco, poi Arrigoni con il destro al volo dal limite, palla alta, rianimano il match. Al 44' Berardocco prova il bolide dalla distanza, ma una deviazione per poco non beffava  Lewandowski: la sfera termina in angolo.

Avvio di ripresa dai ritmi alti: al 47' Scaccabarozzi viene chiuso da Lewandowski in uscita, mentre due giri di lancette dopo Bombagi al volo sibila il palo. Una manciata di secondi dopo arriva la rete che sblocca il match: botta dal limite di Berardocco che si stampa sulla traversa, palla che termina sui piedi di Borrelli che a porta sguarnita insacca. La risposta degli ospiti arriva al 52' con una punizione dalla trequarti di Bombagi che termina alta. Quattro minuti dopo arriva il pareggio degli ospiti: conclusione murata di Pinzauti, raccoglie la sfera Costa Ferreira che con il destro trafigge Russo. Esposito al 65' per poco non beffava Russo con una clamorosa autorete, mentre Padalino poco dopo inserisce Garattoni e Mulè per Caldore ed Esposito. Borrelli al 71' riceve palla da Berardocco e di testa manda fuori. Mentre il Teramo con Paci prova la carta Di Francesco per Costa Ferreira. Al 75' Pinzauti servito da Tentardini con un cross morbido manda alto. Santoro con il mancino al 77' è impreciso. In chiusura altri cambi: Suciu per Ripa per le vespe, Kyeremateng per Pinzauti per gli abruzzesi. L'esito del match non cambia, Juve Stabia e Teramo non si fanno male e conquistano un punto che smuove le rispettive classifiche.

Nel prossimo turno di campionato, la Juve Stabia sarà ospite del Bisceglie domenica 28 alle oer 15, mentre il Teramo riceve la visita della Paganese alle ore 17.30.

TOP

Francesco Ripa (Juve Stabia): un leone in campo, lotta su ogni pallone ed è spesso pericoloso dalle parti di Lewandowski. Stremato, è costretto ad uscire dal campo sul finire del match, cedendo il posto a Suciu. GRINTOSO

Pedro Costa Ferreira (Teramo): trova la rete del pareggio immediatamente, ma è cinico e spietato nell'arco dei 71 minuti giocati. Paci lo preserva, preferendogli Di Francesco. INSTANCABILE

FLOP 

Giuseppe Esposito (Juve Stabia): soffre un po' troppo l'irruenza degli esterni biancorossi, per poco non combina la frittata segnando involontariamente nella propria porta. Padalino lo richiama in panchina, inserendo Mulè. OPACO

Davide Vitturini (Teramo): un po' in affanno in occasione della rete di Borrelli, dove si fa soffiare palla da Ripa. Berardocco è libero di fare ciò che vuole, cercando spesso la profondità. DA RIVALUTARE

RIVIVI LE EMOZIONI DEL MATCH!