Alessandria, Bellucci: "Vicende societarie? Non devono incidere su campo"

17.11.2022 12:00 di Valeria Debbia Twitter:    vedi letture
Niccolò Bellucci
TMW/TuttoC.com
Niccolò Bellucci
© foto di Paolo Baratto/Grigionline.com

Niccolò Bellucci, difensore dell'Alessandria, è tornato sulla eliminazione dalla Coppa Italia Serie C per mano del Renate: "Quanto ci tenevamo? Sinceramente è una bella vetrina, è una opportunità per mettersi in mostra e mettere minuti nelle gambe, dopo due bei turni ci sarebbe piaciuto andare avanti. Abbiamo fatto un buon secondo tempo, la partita era in equilibrio ma gli episodi ci hanno girato contro, ma l'aggressività che abbiamo messo in campo nella ripresa è un punto di partenza ed un segnale positivo. La dinamica del primo gol subito? Dopo uno scontro aereo, loro avevano un uomo in più, ma quando uno è bravo e mette questo tipo di palle in mezzo all'area è sempre difficile difendere. Fisicamente stiamo bene: lo dice anche il buon punto di Fermo, ora guardiamo a Siena: non dobbiamo sottovalutarla. Le vicende societarie? Io non seguo niente, io penso che si debba stare tranquilli mentalmente per il campo, non leggo perché lo ritengo la cosa migliore, un minimo toccano, ma non devono incidere sul campo".