Intervista TC

Ignoffo: "Il Benevento è tra le principali candidate alla vittoria dei playoff"

01.04.2024 08:00 di Matteo Ferri   vedi letture
Ignoffo: "Il Benevento è tra le principali candidate alla vittoria dei playoff"
© foto di Matteo Ferri

L'ex tecnico dell'Avellino, Giovanni Ignoffo, è intervenuto ai microfoni di TuttoC.com per commentare la stagione di alcune delle squadre che lo hanno visto protagonista in campo e in panchina a cominciare proprio dai biancoverdi: "In alcune piazze ci sono delle pressioni che possono condizionare le prestazioni dei giocatori, soprattutto se, all'inizio, non arrivano risultati importanti. Probabilmente la programmazione iniziale non è stata quella che si aspettavano e i cambiamenti in corso d'opera non sono sempre produttivi però l'Avellino ha preso un grande allenatore, i giocatori stanno facendo un ottimo percorso e non è detto che, non arrivare primi, significhi poi non arrivare in B. Sicuramente l'Avellino è una di quelle squadre che devono lottare per altri obiettivi e altre categorie".

Il Benevento è un'altra big decaduta dopo i fasti della Serie A: 
"Con Auteri hanno inanellato tanti risultati importanti, poi sono caduti col Monopoli ma quando uno insegue da tanto tempo, può capitare di incappare in una giornata storta. Sicuramente potrà dire la sua e la reputo tra le grandi candidate per andare su attraverso i playoff, anche se bisogna vedere le squadre degli altri gironi, perché anche nell'A e nel B ci sono formazioni molto attrezzate".

A Messina, i playoff sono diventati quasi un miraggio
"Fino a quando la matematica li tiene in vita, devono giocarsi tutte le possibilità. Il Messina ha fatto un bel campionato per quelli che erano gli obiettivi iniziali, poi strada facendo hanno ottenuto dei buoni risultati che li hanno proiettati verso la salvezza che era l'obiettivo minimo".

Ignoffo oggi guida il Ragusa in D, ma il suo obiettivo è ritrovare la Serie C
"Io lavoro solo per quello, cerco di migliorarmi giorno dopo giorno perché voglio crescere sotto l'aspetto lavorativo. Attraverso il lavoro e l'impegno, accompagnati dai risultati, spero di tornare un giorno tra i professionisti".