Detto tra noi - Del Piero risponde alle curiosità dei tifosi

17.04.2018 14:29 di System Supervisor  articolo letto 476 volte
Fonte: Recensione TMWMagazine Aprile 2018
Detto tra noi - Del Piero risponde alle curiosità dei tifosi

Titolo: Detto tra noi

Editore: Mondadori - eFanswer

Autore di Alessandro Del Piero

Nello scorso autunno è uscito un terzo prodotto editoriale di Alessandro del Piero, una Social Biography, prodotta con la collaborazione di eFanswer.com, una living community che dà la possibilità ai Fans di interagire con i propri idoli, scoprirne tutte le curiosità e creare alla fine un ebook unico con tutte le domande e relative risposte.

“Insieme abbiamo fatto tante cose, giocato, sofferto e vinto, esultato. Oggi abbiamo fatto un libro, “Detto tra noi”, contiene le mie risposte alle vostre domande più belle su eFanswer.com. Questa Social Biography è un’altra fantastica esperienza fatta con voi”. Queste le parole rivolte dallo storico numero 10 bianconero ai tifosi che hanno contribuito alla stesura di questo testo.

Il 13 maggio del 2012 il pianeta Calcio si è fermato per celebrare uno dei suoi più grandi campioni: Alessandro Del Piero. Quello struggente, clamoroso e poetico addio si è trasformato in un bellissimo "arrivederci" a tutte le persone capaci di riconoscere nella parabola sportiva e umana dell'ex capitano juventino i tratti del fuoriclasse assoluto, in campo e fuori dal campo. In questo dialogo social con i suoi fan, Del Piero svela passato, presente e futuro, confermando che la sua passione per il calcio è rimasta come quella di un bambino: perché certi amori non finiscono mai.

Mi sono ritrovato lì, in campo, a combattere contro me stesso allontanando il pensiero che fosse finita, che non avrei più giocato in quello stadio e con quella maglia. Nessuno, me per primo, si era ancora reso conto che quel momento potesse arrivare davvero. I titoli di coda del film del quale ero il protagonista stavano per scorrere e io non avevo idea di come sarebbe stata l'ultima scena. Sapevo soltanto che la partita contro l'Atalanta doveva essere una festa, e una festa è stata. Questa contraddizione tra i due opposti - l'euforia per il trionfo e la tristezza per l'addio - è stata forse la chiave della straordinarietà di quel finale. In quella partita ho anche fatto gol, volevo farlo... Io mi sforzavo di continuare a pensare al cerimoniale per la celebrazione dello scudetto, alla consegna del trofeo che avevo tanto sognato di sollevare ancora una volta, l'ultima volta. Ma i tifosi no, loro volevano altro. Volevano un momento tutto per noi. Solo loro e io: il resto non doveva contare più nulla. C'erano soltanto la mia storia e tutti noi che l'abbiamo vissuta insieme".

Del Piero, con queste parole ribadisce ancora una volta la passione con cui ha vissuto tutta la sua carriera calcistica e l’emozione sconvolgente arrivata nel momento del saluto finale. Ricordando tutto l’affetto ricevuto, l’ex attaccante bianconero ha voluto condividere con i suoi tifosi qualcosa che fosse solo loro e rispondere alle domande e curiosità arrivate alla community eFanswer.com.

Nel rispondere ai fan ci regala un po’ di storia della sua carriera, raccontando la sua esperienza sociale e sportiva in Australia con la maglia del Sidney FC e in India poi. Ripercorre gli inizi difficili nelle giovanili del Padova, lontano dalla famiglia, l’approdo alla Juve nel 1993 che ha cambiato totalmente la sua vita. Sicuramente è un modo più intimo e simpatico di rivivere tanti momenti della sua storia, avendo la sensazione di essere seduti in un salotto assieme a lui.

Mg Torino 13/05/2012 - campionato di calcio serie A / Juventus-Atalanta nella foto: Alessandro Del Piero © foto di Matteo Gribaudi/Image Sport